Lorenzo Bedegoni e Ilaria Balzarotti trionfano alla Sei Ore di Moncuni

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini alla ribalta nella seconda domenica di luglio dove i biker santamarinellesi hanno messo in mostra tutto il loro impegno tra strada e sterrato con alcune vittorie e  brillanti piazzamenti.
Lorenzo Bedegoni e Ilaria Balzarotti sono stati i protagonisti in positivo alla Sei Ore di Moncuni, la gara di mountain bike nei boschi di Moncuni, una delle aree verdi più frequentate da ciclisti e dagli escursionisti in Val Sangone a Reano in Piemonte. Bedegoni e Balzarotti hanno terminato con successo la propria performance al primo posto nella gara riservata ai team da due elementi.
Nella mountain bike cross country, Domenico Abruzzese ha ottenuto un altro importante risultato salendo sul gradino più alto del podio tra gli élite al Trofeo Team Evoluzione a Gravina in Puglia. Team altolaziale protagonista negli appuntamenti su strada con Diego Antimi presente alla Granfondo del Lago di Piediluco in Umbria terminando in 30°posizione assoluta e decimo di categoria master 1.
Trasferta in Francia per Marco Segatori alla celeberrima Granfondo La Marmotte tra le mitiche montagne del Tour de France con il Col du Glandon, il Col du Télégraphe, il Col du Galibier e i 21 tornanti arrivare in cima all’Alpe d’Huez: una fatica onorevolmente terminata per Segatori con il tempo di 8.11’37” in 1258.ma posizione assoluta, il 407°posto di categoria tra i master 4 e la conquista del brevetto d’oro per essere stato tra i finisher della granfondo di 174 chilometri con 5200 metri di dislivello.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mtb Santa Marinella bene su strada e fuoristrada

Ancora un fine settimana a tinte verdefluo e ricco di soddisfazioni per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha ottenuto risultati di riguardo in ben undici manifestazioni in cinque regioni d’Italia (Lazio, Veneto, Toscana, Umbria e Trentino-Alto Adige). Di gara in gara e negli ultimi anni il team santamarinellese si dimostra sempre competitivo in tutti i terreni dalla mountain bike al ciclocross, passando per le gare endurance ed anche la strada.
Grande prova di testa, gambe e coraggio per l’unico atleta della formazione altolaziale al via della Hero Sudtirol Dolomites: Stefano Cibelli è riuscito a coprire gli 86 chilometri in 7.40’12”, nonché onorato di essere presente con la maglia della Mtb Santa Marinella tra i 4018 biker da tutto il mondo.
Tenacissima Ilaria Balzarotti che, in sella alla sua mountain bike, è riuscita a dare il meglio in una 24 ore su strada: alla Dolomitics 24 con partenza ed arrivo a Tesero ha messo nelle proprie gambe 270 chilometri e ben 12000 metri di dislivello complessivo classificandosi al terzo posto tra le solitarie anche se frenata da problemi meccanici alla ruota nel percorrere le ultime 6 ore di gara.
Ancora mountain bike al Gran Premio Città di Conegliano dove Gianfranco Mariuzzo ha dettato nuovamente legge con la vittoria nella categoria master 5 e il rafforzamento del primato di categoria in seno al circuito Veneto Cup.
A Zagarolo secondo posto tra i master 4 per Edmondo Belleggia al Memorial Alessandro Loreti, per Caterina Ameglio è arrivato un quarto posto tra le donne master alla XC di Benabbio mentre Massimiliano Chiavacci è stato impegnato alla XC di Vetralla dove ha ottenuto il settmo posto tra i master 3.
A Latina di scena Massimo Negossi e Antonella Casale alla 6 Ore delle Terre Pontine ottenendo una più che soddisfacente terza posizione mentre Jeferson Benato ha marcato la presenza nella prova del circuito Toscano Enduro Series con il 14°posto assoluto e l’ottavo di categoria élite sport.
Ancora stradisti all’opera con Pierluigi Stefanini a Montepescali dove si è classificato in 17°posizione assoluta e secondo di categoria gentlemen 1; nuovo impegno a cronometro per Gianluca Magnante al Memorial Lino La Noce disputato a Colleferro nel quale si è classificato secondo tra gli élite sport e quindicesimo assoluto. Ad Amelia, protagonista mancato alla Granfondo dei Colli Amerini il biker Diego Antimi che ha dovuto abbandonare la gara per problemi meccanici.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tripudio Grand Prix Giovanile per la Mtb Santa Marinella

Ottima partecipazione a Trevignano Romano per l’ultima prova del Grand Prix Giovanile Centro Italia Mtb con la Mtb Castrum e l’associazione Corridori per Sempre in cabina di regia. Trevignano Romano è stata presa d’assalto dai bikers delle categorie esordienti, allievi e juniores nel rendersi attori di questo ultimo atto del Grand Prix tra gli sterrati e le colline sopra la cittadina altolaziale con vista mozzafiato del lago di Bracciano. A conquistare con merito le zone alte della classifica nella top-5 Leonardo Consolidani (Tuscia Bike), Alessandro Gaudio (Punto Bici Aprilia), Alex Giacchetta (Superbike Bravi Platform Team), Alessio Giovagnoli (Superbike Bravi Platform Team) e Luca Mugnari (Mtb Castrum) tra i G6 uomini, Claudia Massaccesi (Superbike Bravi Platform Team), Maura Lucciola (Tuscia Bike), Alice Mazzieri (Superbike Bravi Platform Team), Myrtò Mangiaterra (Recanati Bike Team) e Nelia Kabetaj (GS Borgonuovo) tra le G6 donne, Elia Baccello (Tuscia Bike), Filippo Ragonesi (Marino Bike&Biker), Davide Spadaccia (Punto Bici Aprilia), Alex Pelucchini (GS Avis Gualdo Tadino) e Samuele Maria Catalano (Pro Bike Erice) tra gli esordienti uomini primo anno, Francesca Carosi (Tuscia Bike), Sofia Capagni (Race Mountain Folcarelli Cycling Team), Arianna Sanetti (Tuscia Bike), Barbara Modesti (Gruppo Ciclistico Matelica) e Valentina Gentili (Tuscia Bike) tra le esordienti donne primo anno, Eros Cancedda (Team Bramati), Federico De Paolis (Race Mountain Folcarelli Cycling Team), Marco Betteo (Racing Team Rive Rosse), Enrico Donadio (Pit Stop Team Cicloò) e Davide Ferrando (Team Le Marmotte Loreto) tra gli esordienti uomini secondo anno, Elisa Giunta (Punto Bici Aprilia) tra le donne esordienti secondo anno, Luca Fiocchi (Tuscia Bike), Riccardo Aringolo (Superbike Bravi Platform Team), Gabriele Carosi (Tuscia Bike), Enzo Frangiamore (Team Lombardo Bike) e Damiano Olivieri (Race Mountain Folcarelli Cycling Team) tra gli allievi uomini primo anno, Enrico Natali (Polisportiva Morrovallese), Marco Cardelli (Polisportiva Morrovallese), Damiano Pirrone (Pro Bike Erice), Philippe Mancinelli (Cycling Cafè Racing Team) e Piergianni Cautela (Loco Bikers) tra gli allievi uomini secondo anno, Nefelly Mangiaterra (Superbike Bravi Platform Team) tra le donne allieve secondo anno, Micheal Menicacci (Race Mountain Folcarelli Cycling Team), Matteo Amelia (Racing Team Agrigento), Lorenzo Girotti (Superbike Bravi Platform Team), Emanuele Spica (Team Lombardo Bike) ed Enrico Scaranello (Drake Team Cisterna) tra gli juniores uomini, Aurora Delmonte (Polisportiva Morrovallese) e Carmen Sabatini (Ruota Libera Terni) tra le juniores donne. Tanti sorrisi e divertimento sullo sterrato per la versione “baby” riservata ai giovanissimi dai 6 ai 12 anni con la partecipazione delle società Superbike Bravi Platform Team, Pedale Chiaravallese, Nestor Marsciano, Team Bike Miranda, Gruppo Ciclistico Matelica, Punto Bici Aprilia, Recanati Bike Team, Tuscia Bike, Team Bike Civitavecchia-Race Mountain, Bike Lab, Polisportiva Morrovallese, GS Pontino Sermoneta e Team Bike Atletico Monterotondo-Cicli Montanini. Articolato in tre regioni (Marche, Umbria e Lazio), il Grand Prix può archiviare positivamente un’edizione caratterizzata da ottimi riscontri in termini di partecipazione alzando il livello con l’introduzione della categoria juniores: un responso importante per questo challenge che raccoglie maggiori consensi grazie al lavoro sinergico delle società Mtb Castrum (Pierangelo Brinchi), Corridori per Sempre (Marco Quinzi, Alfio Sciuto e Gianluca Badiali), GS Avis Gualdo Tadino (Stefano Bertolino), Mtb San Terenziano, Tuscia Bike (Stefano Sanapo), Superbike Team (Patrizia Biondini) e Recanati Bike Team (Mirko Mangiaterra).

 

I VINCITORI FINALI DEL GRAN PRIX CENTRO ITALIA GIOVANILE MTB

G1 maschile: Jacopo Pascucci (Gruppo Ciclistico Matelica)

G1 femminile: Vittoria Cardinali (Recanati Bike Team)

G2 maschile: Matteo Angiolani (Superbike Bravi Platform Team)

G2 femminile: Stella Forti (Superbike Bravi Platform Team)

G3 maschile: Nicholas Bianchi (Superbike Bravi Platform Team)

G3 femminile: Elisa Spadaccia (Punto Bici Aprilia)

G4 maschile: Manuel Figuretti (Superbike Bravi Platform Team)

G4 femminile: Alice Marinelli (Superbike Bravi Platform Team)

G5 maschile: Francesco Cornacchini (Nestor Marsciano)

G5 femminile: Sofia Bartomeoli (Superbike Bravi Platform Team)

G6 maschile: Leonardo Consolidani (Tuscia Bike)

G6 femminile: Claudia Massaccesi (Superbike Bravi Platform Team)

Esordienti primo anno uomini: Elia Baccello (Tuscia Bike)

Esordienti primo anno donne: Francesca Carosi (Tuscia Bike)

Esordienti secondo anno uomini: Eros Cancedda (Team Bramati)

Esordienti secondo anno donne: Giorgia Giannotti (Garfagnana Mtb)

Allievi primo anno uomini: Yannick Parisi (Pila Bike Planet)

Allieve primo anno donne: Lucia Bramati (Team Bramati)

Allievi secondo anno uomini: Gabriele Torcianti (Bici Adventure Team)

Allieve secondo anno donne. Nefelly Mangiaterra (Superbike Bravi Platform Team)

Juniores uomini: Micheal Menicacci (Race Mountain Folcarelli Cycling Team)

Juniores donne: Aurora Delmonte (Polisportiva Morrovallese)

 

CLASSIFICA FINALE GRAN PRIX SOCIETA’

1) Tuscia Bike 997 punti

2) Superbike Bravi Platform Team 866

3) Race Mountain Folcarelli Cycling Team 740

4) Polisportiva Morrovallese 535

5) Team Bramati 512

6) Elba Bike Scott 486

7) Punto Bici Aprilia 408

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Granfondo Mare e Monti, è corsa alle iscrizioni

Una grande opportunità per tutti coloro che vogliono vivere la Granfondo Mare e Monti, evento capace di attirare tantissimi biker provenienti da tutta Italia e che da quest’anno sarà ancora più importante in quanto è stata inserita nel calendario del Prestigio di Mtb Magazine: tutti coloro che si iscriveranno fino al 31 marzo avranno la possibilità di partecipare al costo di 25 euro, mentre dal giorno seguente la tariffa si alzerà a 30 euro. (Agg. 19/03 ore 18.47 SEGUE)

TUTTE LE INFO SULLA MARE E MONTI – Sarà un’occasione importante per tutti coloro che vogliono pedalare dal mare di Civitavecchia fino ai monti della Tolfa, con la possibilità di scegliere tra i vari percorsi proposti dal Team Bike Race Mountain Civitavecchia, società organizzatrice della corsa. Per aderire alla corsa è possibile visitare il sito Kronoservice all’indirizzo http://www.kronoservice.com/it/schedagara.php?idgara=2353. La gara appartiene al Circuito Mtb Tour Toscana, per il quale si correrà l’8 aprile la Marathon Val di Merse, a Rosia, e al Circuito Mtb della Maremma Tosco Laziale, la cui decima edizione ha preso il via domenica scorsa all’Argentario. In questa prima tappa il Team Bike Civitavecchia ha conquistato la dodicesima posizione assoluta e la seconda di categoria con Angelo Guiducci; sul podio di categoria salgono anche Andrea Pezzotti e Mariano Zoco, rispettivamente 2° e 3° M4, insieme a Marco Crescentini, primo degli M8, e a Claudia Cantoni, seconda delle W2. Nella top 10 di categoria W1 c’è Veronica Fico, nona. Molto ampia è stata la partecipazione di tutti i corridori del Team Bike Race Mountain Civitavecchia. (Agg. 19/03 ore 19.12 SEGUE)

I RISULTATI DEI CORRIDORI ARANCIOFLUO – Questi tutti gli altri risultati dei corridori aranciofluo: Vladimiro Tarallo 17° M3, Emanuele Rossi 27° M3, Massimo Egidi 18° M4, Diego Cherubini 30° M3, Luigi Quintiero 24° Elmt, Federico Santini 20° M1, Marco Boccialoni 26° M2, Mirko Deiana 32° Elmt, Marco Panfili 50° M3, Damiano Ilari 38° M2, Fabrizio Nunzi 17° M6, Luigi Trasarti 55° M4, Gianluca Belli 56° M4, Egidio Priante 19° M6, Simone Bertolotti 83° M3, Angelo Iuliano 56° M5, Fabrizio Sanna 82° M4, Matteo Torrioni 43° Elmt, Fabio Ottavianelli 76° M5, Mauro Tarantino 124° M4, Diego Salerni 98° M5. Hanno preso parte alla gara anche Ludovico Cristini e Roberto Tamiri. (Agg. 19/03 ore 19.46)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mtb Santa Marinella due volte sul podio

Nell’ultima domenica di febbraio ancora in gran spolvero la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini impegnata tra cross country e granfondo. A Rocca Priora si è chiuso il Trittico Laziale dove i biker santamarinellesi si sono presentati ai nastri di partenza solo con Diego Antimi (15° tra i master 1) e Claudio Albanese (sesto tra i master 5). Con la classifica ristretta ai tesserati CSI Lazio per aggiudicarsi il campionato regionale cross country in più prove, Antimi è ottavo tra i master 1. La classifica finale del Trittico Laziale di cross country ha proiettato Albanese al quinto posto tra i master 5, Antimi al settimo tra i master 1 e Lorenzo Borgi sesto tra i master 6. In classifica figurano anche Federico Forti (undicesimo tra i master 2), Massimiliano Chiavacci (sedicesimo tra i master 4), Cabbirio Capati (undicesimo tra i master 4), Mauro Iacobini (undicesimo tra i master 3) e Francesco Farinato (sedicesimo tra i master 3). (Agg. 03/03 ore 17.11 SEGUE)

MARIUZZO PRIMO ALLA GRAVA BIKE – In Friuli Venezia Giulia, a Zoppola, terzo posto assoluto e primo di categoria master 5 per Gianfranco Mariuzzo in occasione della cross country Grava Bike. (Agg. 03/03 ore 17.44 SEGUE)

ABBRUZZESE TERZO AL TROFEO BOSCO – In Puglia al Trofeo Bosco Calmerio, disputato ad Alberobello, prima gara della stagione fuoristrada e da protagonista per Domenico Abruzzese che ha centrato il terzo posto nella categoria Open ma premiato dagli organizzatori della Spes Alberobello al primo posto in quanto i suoi diretti avversari Paolo Colonna (Scott Racing Team) e Girolamo Ceci (Scott Racing Team) sono stati premiati per aver conquistato anche l’assoluta. Un’altra striscia positiva di risultati che danno lustro all’intera attività e all’operato del team santamarinellese per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2018 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini. (Agg. 03/03 ore 18.14)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Mtb S. Marinella sul podio con Borgi, Tagliatesta e Piva

Terza domenica di febbraio e tante soddisfazioni in seno alla Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha avuto modo di mettersi in evidenza tra mountain bike e strada. L’appuntamento clou era a Trevignano Romano in occasione della seconda prova del Trittico Laziale nella manifestazione organizzata dalla Cicli Montanini, storico secondo nome della formazione santamarinellese da più di 20 anni. Una giornata imprevedibile con la pioggia compagna inseparabile degli oltre 200 bikers alla partenza senza dimenticare il fango che non ha dato tregua alle perfomances dei partecipanti. Risultato di rilievo da parte di Lorenzo Borgi che ha ottenuto la seconda posizione tra i master 6 così come per Mario Tagliatesta in terza posizione tra i master 4, a ben figurare anche Federico Forti (ottavo tra i master 2), Massimiliano Chiavacci (decimo tra i master 4), Cabbirio Capati (undicesimo tra i master 4), Diego Antimi (quattordicesimo tra i master 1), Mauro Iacobini (ventesimo tra i master 3) e Claudio Albanese tra i primi 15 della categoria master 5. (Agg. 22/02 ore 17.44 SEGUE)

BRINDA ANCHE PIVA ALLA GOLENA RACE IN VENETO – Primato di Manuel Piva nella categoria master 2 ottenuto alla Golena Bike Race in Veneto a Pontecchio Polesine: una prova di grande carattere offerta del biker veneto, alla terza stagione consecutiva con la maglia della Mtb Santa Marinella, che continua a dare il meglio di sé nelle gare off-road e costantemente al vertice. (Agg. 22/02 ore 18.17 SEGUE)

I VERDEFLUO DI SCENA SU STRADA – Impegno su strada per lo specialista delle cronometro Gianluca Magnante: sesto posto di categoria junior alla Cronomillennio sulle strade di Ostia Lido, coprendo i 9 chilometri della prova individuale con il tempo di 12’45”. (Agg. 22/02 ore 18.43)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Edmondo Belleggia in evidenza alla Mediofondo di San Valentino

Secondo appuntamento stagionale in mountain bike per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini di scena alla Mediofondo di San Valentino in Umbria per la regia dell’Asd Drago Bike. 
Dopo la gara di esordio a Bracciano al Trittico Laziale, i bikers santamarinellesi si sono presentati al via di una manifestazione caratterizzata dal record di partecipazione (300 biker) e da un percorso leggermente ritoccato nel chilometraggio (31 km complessivi) e nella parte finale con una serie di curve prima del traguardo posto a Poggio Lavarino e il passaggio caratteristico sulla discesa Ceres tra le montagne a nord di Terni. 
Buona la prova offerta da Edmondo Belleggia, quinto tra i master 4 pur accusando problemi alla catena della propria bici. Sedicesima posizione ottenuta tra i master 1 per Diego Antimi mentre Mauro Iacobini si è ritirato per una foratura a tre chilometri dal traguardo rimanendo costantemente nei primi dieci della categoria master 3 nelle fasi centrali di gara. 
Nell’agenda del team altolaziale le ultime due prove del Trittico Laziale a Trevignano Romano e a Rocca Priora con l’obiettivo di fare bene e crescere di condizione per aggiudicarsi uno dei circuiti più rinomati del fuoristrada d’inizio stagione nel Lazio.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###