La Sole Luna Volley Academy vince lo scontro al vertice

Ancora un fine settimana intenso e appassionante quello vissuto dalla Volley Academy Civitavecchia. Sabato fra le mura amiche della palestra Posata si è disputato lo scontro al vertice nel campionato under 14 femminile. Si affrontavano le due squadre imbattute del girone La Sole Luna Volley Academy e la Pallavolo Tarquinia. La posta in palio era alta, nella pallavolo non esiste il pareggio e la partita aggiudicava la vetta solitaria. Pubblico delle grandi occasioni infatti e partita assolutamente all’altezza delle aspettative. Una battaglia sana, colorata, e festante di buona pallavolo e tanto entusiasmo. Alla fine a spuntarla è stata la Sole Luna che nei momenti decisivi del match è riuscita a ridurre gli errori e a mantenere maggiore lucidità. 3 a 2 il risultato finale per due ore di bel gioco sottolineato dal corretto e rumoroso tifo del pubblico. Domenica al palazzetto dello sport di Santa Marinella è sceso in campo il futuro della pallavolo civitavecchiese. Più di cento bambini (la stragrande maggioranza della Volley Academy) divisi in nove campi di minivolley hanno dato vita con la gioia di cui solo loro sono capaci ad una bellissima festa sportiva. Nella stessa giornata a partire dalla mattina si è svolto un torneo under 12 femminile con sei squadre partecipanti (vinto dalla Civitavecchia Volley) e un test match under 13 fra la Sole Luna Volley Academy e le pari età romane dello Sports Team (vinto dalla Sole Lune Volley Academy). Stanca ma felice la neo presidente della Volley Academy Sonia Tauro «La full immersion di 10 ore è stata bellissima. Abbiamo iniziato dalla mattina con il torneo under 12 femminile e siamo andati avanti per tutta la giornata trascorsa insieme all’insegna del divertimento e dello sport. Anche pranzare tutte insieme è stato bello. Le atlete vivono un’esperienza unica che le fa crescere umanamente e sportivamente. Vedere il palazzetto stracolmo di bambini che si divertono è per noi motivo di grande orgoglio che ci ripaga di tutti gli sforzi fatti. Una motivazione a fare sempre meglio. Sono tantissime le persone che ho l’obbligo di ringraziare. Tutto il mio staff dal responsabile del Minivolley Giorgio Piendibene a tutti i nostri allenatori Giancarlo, Ilenia, Rebecca, Federica e Roberto. Tutto lo staff di Santa Marinella Emanuela, Andrea ed il personale che ha permesso di montare smontare e rimontare i campi in tempi record. Le società partecipanti Santa Marinella, Civitavecchia Volley, Pallavolo Sempione, Pallavolo Viterbo e Sports Team. La Telethon sempre al nostro fianco. Tutte le famiglie che hanno pazientato un’intero pomeriggio e le mamme che hanno collaborato fattivamente. Il Sindaco e l’assessore allo sport di Santa Marinella presenti alla manifestazione. Una giornata indimenticabile che rimarrà fra i ricordi più belli».  

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Outlet a Fiumaretta, le perplessit� del Pd

CIVITAVECCHIA – Come già ampiamente espresso dalla Confcommercio, anche il Pd torna ad avanzare alcune perplessità sull'outlet a Fiumaretta. E lo fa attraverso il segretario Germano Ferri che parla di "un'idea scellerata utile esclusivamente agli interessi di bilancio comunali e di chi, con tale struttura, ne trarrà profitto". Tutto questo a danno del commercio cittadino. 

"Un complesso voluto e progettato non tenendo minimamente in considerazione le obiezioni dei commercianti civitavecchiesi – ha infatti sottolineato – questo edificio infatti, con gli oltre 70 negozi previsti al suo interno, andrà di fatto ad ostacolare le attività lavorative dei nostri concittadini grazie alle quali sostengono le loro famiglie. Tra le tante perplessità relative alla struttura, mi chiedo come mai l'uscita dal porto dei croceristi sia di volta in volta stata spostata sempre più verso l'esterno della città, arrivando addirittura ad ideare ora un "Welcome centre" che catalizzerà la totalità del traffico turistico locale sempre più in espansione, costringendo quindi i turisti a prendere navette e pullman, private e comunali, per recarsi anche solo alla stazione locale, annullando qualsiasi possibilità che questi si fermino nei negozi di strada lungo un eventuale loro tragitto a piedi. È noto infatti che quando i turisti uscivano dal porto da Varco Fortezza, il commercio locale viveva un periodo più che positivo. Inoltre lo scalo portuale di Civitavecchia è stato eletto uno dei più belli in Italia, soprattutto per la presenza di importanti monumenti storici, tra cui il Forte Michelangelo. Mi chiedo quindi – ha concluso Ferri – il perché si voglia realizzare una struttura di ricezione turistica esterna alla città quando si potrebbe sfruttare e valorizzare quanto la città ha da offrire, mediante un progetto armonico che valorizzi Civitavecchia, aiutando quindi il commercio locale. Spero il Sindaco Cozzolino possa dare risposta a queste mie riflessioni, frutto di una sintesi delle obiezioni cittadine relative al progetto in previsione per Fiumaretta".

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il Presepe vivente di Tarquinia tra i più belli d’Italia per il  Touring club

TARQUINIA – Il presepe vivente di Tarquinia tra i più belli d’Italia. A dirlo il Touring Club che ha inserito la rappresentazione della città etrusca tra le più suggestive della penisola, con altre famose rievocazioni. Un riconoscimento al grande lavoro dell’associazione Presepe vivente di Tarquinia e ai suoi volontari che ogni anno danno vita a una manifestazione che coinvolge un’intera comunità.
«Essere inseriti tra i presepi viventi più belli ci riempie di orgoglio – afferma l’associazione –. Siamo entrati nella fase cruciale dell’organizzazione, con la definizione di tutti gli aspetti logistici e il completamento delle scenografie»’. Appuntamento il 26 e 30 dicembre e il 6 gennaio per l’evento più atteso del Natale tarquiniese. Anche in questa edizione avranno un ruolo centrale i 300 figuranti, che saranno al centro di scene dialogate per rendere l’evento ancora più intenso e coinvolgente.
«Invitiamo i tarquiniesi e i turisti a visitarci – conclude l’associazione –. Basta lasciare l’auto fuori dalle mura, fare una breve passeggiata per le vie del centro storico arrivando all’alberata Dante Alighieri, di fronte alla chiesa della Trinità dove è posto l’ingresso, per poi entrare e vivere la magica atmosfera del presepe».
Il prezzo del biglietto è invariato rispetto allo scorso anno. L’ingresso costerà cinque euro, mentre sarà gratuito per i bambini sotto i dieci anni. Le casse saranno poste a piazza Giacomo Matteotti. L’apertura del percorso è alle ore 17. Il presepe vivente di Tarquinia è patrocinato dalla Regione Lazio (Lazio eterna scoperta), dalla Provincia di Viterbo, dal Comune di Tarquinia, dalla Diocesi di Civitavecchia e Tarquinia, ed è in collaborazione con la Pro Loco Tarquinia, il Comitato San Martino e l’Associazione Anziani con l’Hobby del Modellismo.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il castello si trasforma in villaggio di Babbo Natale

SANTA MARINELLA – Sarà un Natale fantastico per i bambini del comprensorio. Dall’8 dicembre infatti il castello di Santa Severa sarà trasformato in una sorta di villaggio natalizio che farà vivere agli ospiti un’esperienza fantastica, anche grazie all’installazione di tantissime luci che illumineranno a festa cortili e piazze con scenografie e addobbi natalizi, per accogliere bambini, famiglie e appassionati di mercatini nel magico castello di Babbo Natale. “Con questa iniziativa, il castello di Santa Severa amplia la propria offerta, rafforzando ancor più la sua vocazione attrattiva e focalizzandola sulle famiglie e sui più piccoli – dichiara il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti – le feste saranno quindi un’occasione unica non solo per visitare un originale villaggio di Babbo Natale a due passi dal mare, ma anche per conoscere questo luogo ricco di storia e fascino, con le sue aree museali, l’innovation lab e uno degli ostelli più belli del mondo”. Ad accogliere gli ospiti un ricchissimo mercatino di Natale che sarà allestito con le caratteristiche casette di legno dove poter gustare delizie enogastronomiche dei prodotti tipici del territorio avvolti nell’atmosfera natalizia oltre a una attrezzata pista di pattinaggio sul ghiaccio sulla piazza del fontanile. La casa di Babbo Natale aprirà le sue porte a tutti i bambini che vorranno conoscerlo e sarà la fiaba che diventa realtà poter visitare la magica cucina di Babbo Natale, la fabbrica dei giocattoli e il laboratorio dei dolciumi e dei succhi di frutta. I bambini saranno accolti dagli elfi in un coloratissimo mondo di giocattoli e nastri colorati e potranno spedire all’ufficio postale degli elfi le loro le letterine da consegnare a Babbo Natale.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

A Montespaccato serve un miracolo

di MATTEO CECCACCI

Terminata la pausa di riflessione la macchina del calcio dilettante laziale riprende a muoversi e nel campionato di Eccellenza sono subite scintille. Nel match valevole per la 12^ giornata il Civitavecchia Calcio 1920 sfida alle 11 sul rettangolo verde di Via Stefano Vaj il Montespaccato di patron Lorenzo Minciotti. Una partita molto difficile per i nerazzurri di mister Andrea Rocchetti che si trovano in una situazione di piena emergenza, dalla difesa all’attacco: la retroguardia, completamente assente, sarà da inventare viste le assenze dello squalificato Fatarella e dell’infortunato dell’ultimo minuto Boriello, così come la zona offensiva che dovrà fare  a meno per l’ennesima volta degli attaccanti Vittorini e Serafini, convocati lo stesso dall’allenatore nonostante non abbiano recuperato pienamente la loro condizione fisica, ma quel che è certo è che partiranno dalla panchina, pronti a subentrare nei secondi 45’ per dare manforte ai compagni. Sicuramente sarà complicato conquistare la terza vittoria stagionale e ottenere i tre punti, perché se da una parte c’è una Vecchia rimaneggiata, dall’altra c’è una compagine che staziona al quarto posto in classifica dal  nome Montespaccato, allenata da quel Belli che sta facendo sognare mezza frazione capitolina e, reduce dalla batosta subita a Forano dalla Valle Del Tevere al 93’, vuole a tutti i costi vincere, soprattutto davanti al pubblico amico per cercare di avvicinarsi alla vetta che dista solo sei lunghezze. Alla Vecchia non resta che sperare in un vero e proprio miracolo, molto difficile chiaramente, perché se ancora oggi si stenta a credere a quelli del passato, figuriamoci oggigiorno, ma nulla di tutto questo sarà certezza se non dopo il triplice fischio del direttore di gara.
Tornando alla drammatica situazione della rosa, i dubbi di formazione sono pochi: in difesa Verdicchio farà l’esordio alla prima da titolare affiancato da tutti gli under della Juniores, mentre in attacco probabile la coppia Moneti e Cristian Vittorini.
Importante, comunque, sarà non subire il settimo ko di fila per non peggiorare l’attuale situazione.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

L’Inter Club Zanetti secondo nel Lazio

Un club in piena e costante espansione, che negli anni sta continuando a bruciare letteralmente le tappe. Appena quattro anni di vita vissuti però in maniera intensa tanto da farne il secondo nel Lazio. È l’Inter Club Zanetti Civitavecchia-Santa Marinella, ormai una realtà consolidata nel panorama calcistico nerazzurro. Non si è ancora spento l’eco della magnifica serata vissuta con Gigi Simoni, che gli appuntamenti continuano ad essere incessanti al passo, ovviamente, con le imprese della prima squadra. L’entusiasmo, si dice, è figlio dei risultati, e manco a dirlo i risultati stanno dando una mano feroce alle attese e alle speranze dei soci del club. Anche qui cifre record. Sono ben trecentodieci (310) quelli iscritti al club di Civitavecchia-Santa Marinella che ne hanno consolidato il ruolo nel Lazio dietro solo ai ‘‘Belli dè Roma’’, che la dice lunga sul club e sulle sue ambizioni. Che sono quelle di continuare a scalare le vette. Tanto per cominciare, la stagione in corsa, ha già visto il club presente a tutti i grandi appuntamenti, con ben cinque trasferte di grande spessore: quattro al Meazza (Tottenham e Barcellona in Champions League) il derby con il Milan e la sfida con il Genoa nella giornata che la società nerazzurra ha dedicato a tutti i club. E in mezzo la vittoriosa trasferta romana con la Lazio. E il prossimo appuntamento farà volare i fortunati che sono riusciti ad entrare in possesso del biglietto, nel tempio di Wembley quando il prossimo 28 novembre, i nerazzurri sfideranno i londinesi del Tottenham nel match che può sancire la matematica certezza di approdare agli ottavi di finale. Raggiante per i risultati ottenuti il presidente del club, Tiziano Tedesco. «Innanzitutto grazie a tutti i nostri associati che con il loro calore smuovono le montagne della passione. Interisti si nasce, col nerazzurro si diventa adulti, un amore che si tramanda di padre in figlio. Abbiamo formato un bellissimo gruppo, con i nostri associati siamo sempre presenti agli appuntamenti della prima squadra. Abbiamo raggiunto numeri importanti, ma vogliamo continuare a crescere, tutti uniti dalla stessa passione e unità d’intenti. Adesso ci attende la trasferta di Londra dove con orgoglio sventoleremo le nostre bandiere, e presto, visto che si avvicinano le feste, saremo tutti insieme con la tradizionale cena di Natale, per festeggiare l’Inter e per brindare alle fortune nerazzurre il prossimo anno. Sarà una festa che vuole essere un ulteriore momento di aggregazione tra noi, tra tombolata e tanti premi, ma soprattutto il bello di poter stare tutti insieme, uniti allo stesso tavolo, sotto un’unica bandiera».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Peschi, Crescentini e Cantoni si laureano campioni regionali

Il Team Bike Race Mountain Civitavecchia torna con il sorriso dalla gara di ciclocross che si è svolta domenica al Lido dei Pini, valevole come prova unica del campionato regionale di ciclocross della Federazione Ciclistica Italiana. 
Non è arrivata solo l’importante vittoria nella classifica a squadre, come team più numeroso, ma sono arrivate anche tre maglie di campione regionale: una con Daniele Peschi negli ID-2, con Marco Crescentini negli M8 e con Claudia Cantoni tra le W2. 
In questa bella giornata per il Team Bike Race Mountain Civitavecchia è arrivato anche il podio per Aurora Pallagrosi, terza tra le Esordienti, mentre sfiora il podio nelle G6 Sara Tarallo, con la quarta posizione.  Identico piazzamento per Manuel Rescia, quarto negli Esordienti. Questi gli altri piazzamenti nelle categorie giovanili: nei G6 Silvia Cerasa è sesta, mentre tra i ragazzi Giordano Gigli è 9°, Diego Navarro 11°, Filippo Salvaori 15° e 16° Diego Zevola. Tra gli Esordienti, Filippo Cesarini Proietti è 8°, mentre negli Allievi Edoardo Di Luigi è 24°. Nelle categorie Master ha ottenuto un ottimo piazzamento Alessandro Rescia, 5° assoluto nella seconda fascia. Massimo Egidi ha ottenuto la settima posizione negli M4, Marco Deciano la 10^ negli M5 e Tiziano Santini la terza negli M7. Nella seconda fascia ha gareggiato anche Gianluca Belli.  
Infine, tra i Master di prima fascia, Vladimiro Tarallo ottiene un piazzamento nella top 10 assoluta e la 2^ negli M3, mentre Luigi Quintiero è 9° negli Elmt davanti a Matteo Torrioni, 11°. Alessandro Massai ottiene la 13^ piazza negli M3.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Terme, il Comune rischia un contenzioso

CIVITAVECCHIA – "Chi e quanto pagherà il duro prezzo di questa scelta così azzardata?". È la domanda che si pone l'esponente di Fratelli d'Italia Dimitri Vitali, intervenendo sul progetto termale e sottolineando come soltanto "chi non conosce il corso della storia e le vicende legate ai terreni della Ficoncella poteva permettere che i desideri imprenditoriali di una società del viterbese – ha spiegato – potessero arrivare al tavolo della Regione, avallando di fatto, un’istruttoria che peserà solo e solamente sulle tasche dei cittadini che pagano le tasse. Civitavecchiesi danneggiati e beffeggiati da un sindaco che oltre a permettere di mettere le mani su un gioiello di famiglia, espone il Comune in un contenzioso che peserà sulle casse comunali".

E Vitali fa riferimento all’annosa causa tra i titolari del vecchio progetto," ostacolati con denunce da chi non aveva interesse che il complesso venisse ampliato. Le carte sono ferme al vaglio della giustizia amministrativa – ha aggiunto – e non è detto che il progetto venga respinto. Se i titolari dell’originario progetto ottenessero il parare favorevole dei giudici, tenuto conto che l’elaborato ha già avuto tutte le autorizzazioni necessarie all’avvio dei lavori, si troverebbero costretti ad un'ulteriore azione legale nei confronti del Comune che, nel frattempo, ha autorizzato altri ad avere gli stessi diritti, all’interno di un terreno nelle disponibilità di qualcun altro, anche se la captazione dovesse avvenire a valle della fonte. Quanto chiederà il progettista iniziale di risarcimento danni al Comune per una sciatteria del genere? Milioni di euro che in questo momento a Cozzolino poco interessano, siamo in campagna elettorale ed è necessario sparare bene le ultime cartucce da Sindaco. Fatte queste considerazioni, non si può sicuramente tralasciare l’oltraggio che si sta compiendo nei confronti della nostra amata falda termale – ha ribadito Vitali – già violata nel lontano 1999 dall’amministrazione Tidei che nel dicembre di quell’anno, con la scusa di un contributo europeo, ha permesso le prime captazioni nel sito. Da quel momento, nonostante gli interventi di risanamento fatti dal Sindaco De Sio, non è stato possibile restituire a quell’acqua tutte le proprietà organolettiche che offriva ai civitavecchiesi e per questo non staremo a guardare e non ci limiteremo a lanciare solo grida di protesta. Ribadiamo dunque, no a Civitavecchia danneggiata e beffeggiata. Fratelli d’Italia – ha concluso – non resterà a guardare un sindaco che gioca usando come posta in gioco uno dei gioielli più belli che abbiamo che unisce l’amore per la città all’utilità economica e turistica delle terme".  

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Margutta Asp annienta 3-0 il Casalandia e conquista la vetta

Vittoria e primo posto in classifica per la Margutta Asp. Per la sesta giornata del campionato di serie C, sabato sera al Palasport le rossoblu hanno travolto per 3-0 il Dream Team Casalandia e approfittato del mezzo passo falso della capolista Virtus Latina, che ha a sua volta vinto il proprio scontro sul campo del Terracina, ma solo al tie break. 
Tornando alla gara giocata nell’impianto di via Barbaranelli sabato sera, il sestetto di Alessio Pignatelli ha iniziato alla grande il match, sprintando nella fase decisiva del primo set (25-20) dopo una prima parte molto equilibrata. 
Il secondo parziale si chiude praticamente in avvio, con un lunghissimo e prolifico turno di battuta di Marzia Scisciani, che distanzia le avversarie. Iengo e compagne si permettono anche il lusso di rallentare nella parte finale del set, andando comunque a vincere per 25-12. 
Sotto per 2-0, la compagine ospite prova a reagire nel terzo, ma la Margutta Asp ne ha di più e lascia a bocca asciutta le avversarie (25-18) per il 3-0 finale. 
Anche in questa gara, positivo l’apporto delle senatrici, le varie Monachesi, Iengo, Belli, Brighenti e Arena, ma anche delle giovani Scisciani, sempre più protagonista nel ruolo di opposto, e di Monti come centrale. Oltre a loro, le giovanissime Baffetti, entrata per far rifiatare le centrali, e Anniballi, che ha di fatto chiuso la gara con una serie di ace in battuta.
«Abbiamo vinto la partita in attacco – spiega coach Pignatelli – dove siamo state superiori alle nostre avversarie e praticamente perfette. Sono contento della prestazione e andiamo avanti per la nostra strada, senza guardare i nostri avversari».
Come detto, le buone notizie per le civitavecchiesi arrivano da Terracina, dove la Virtus Latina ha battuto, ma solo al tie break, le pontine. Adesso la Margutta Asp è al primo posto in classifica, proprio insieme alle pontine.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

William Tosoni riceve formale encomio dal sindaco Pascucci

di TONI MORETTI

CERVETERI – Nel trovare le motivazioni per un encomio, bisogna fare un esercizio di sintesi e forse è solo per questo, che  la motivazione per l’encomio  fatto dal sindaco Pascucci durante l’assise comunale di giovedì scorso al membro della sua segreteria William Tosoni, è per l’ottimo lavoro fatto nella preparazione  della location per la registrazione dello speciale Telethon che vedrà Cerveteri come prima tappa della famosa maratona annuale di solidarietà. Non si poteva scrivere che è riuscito da solo in una impresa che generalmente impegna più persone. Che la sua impresa è riuscita grazie al suo spirito di abnegazione, di sacrificio, di attaccamento al lavoro che svolge con passione che si amplifica a dismisura quando si tratta della sua città. William, ragazzo dall’animo gentile ha la sua forza racchiusa nella sua spontaneità e condivide ormai da anni un percorso che lo vede a fianco di una persona importante che forse ritiene un fratello più che un amico. Ma come diciamo da queste parti, non “se la tira”.  E’ sempre disponibile, cordiale, premuroso con tutti. E’ l’icona di quel figlio che ognuno vorrebbe, e sua madre non lo molla. Lo vuole solo per se. 
William sorpreso così commenta su un post social: «Quei momenti belli, che ti rimangono dentro. Quando è iniziato il Consiglio… mai avrei immaginato!! Grazie Sindaco, grande compagno di viaggio!» 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###