Dlf, continua la marcia dei 2002

Ancora un weekend in chiaro scuro per le formazioni biancoverdi di viale Baccelli. Continua la marcia degli Allievi 2002 che espugnano “Le Muracciole” di Aranova per 1-0 portando a cinque i punti di vantaggio sulla diretta inseguitrice, disputando però una gara in più. Fantastico il risultato di parità ottenuto dai Giovanissimi 2004 nella tana del Campus Eur, seconda forza del campionato. Pari, che muove la classifica, per i Giovanissimi Sperimentali 2005. Riprovevole sconfitta patita dai Giovanissimi Regionali 2003 travolti sul campo del Montespaccato. (Agg. 17/4 ore 16.05 SEGUE)

LA GARA DEGLI ALLIEVI DEL DLF – Nonostante una formazione rimaneggiata a causa delle assenze per motivi di salute e il conseguente innesto dei classe 2003 nella rosa, gli Allievi Provinciali Fascia B 2002 cari al sodalizio di viale Baccelli continuano a mietere successi e mandano kappaò l’Aranova, vincendo sul proprio terreno per 1-0. 
I dielleffini continuano la corsa verso quel titolo regionale perso lo scorso anno e, alla ventiduesima giornata è ormai un discorso a tre con il Giada Maccarese in vantaggio su Dlf e Ostiantica. Ancora una volta i ragazzi guidati da Massimo di Pietro hanno saputo leggere e interpretare alla perfezione una gara complicata, maschia ma nello stesso tempo estremamente corretta. Il successo è maturato intorno al 10’ della ripresa grazie alla rete di Capretti che ha permesso a dielleffini di conquistare l’intera posta in gioco. 
Molto appagato Mister Di Pietro che commenta: «Sono felice sia per il risultato che per la compattezza del gruppo, oggi eravamo privi di due pedine fondamentali per l’economia del nostro gioco, ma chi li ha sostituiti lo ha fatto in modo egregio. La partita è stata come ce la aspettavamo, ovvero molto difficile e contro un avversario molto ostico. Proseguiamo sulla nostra strada non perdendo di vista il nostro obiettivo». 
Dlf Civitavecchia: Unali, Lupoli, Della Ragione, D’angelo, Marongiu, Buono, Tenan, Zerilli, Brizi, Marini, Crescentini, Capretti, Cirotto, Bencini, Moretti. Allenatore: Massimo Di Pietro. (Agg. 17/4 ore 16.38 SEGUE)

I TEAM DELLA CATEGORIA GIOVANISSIMI IN MAGLIA BIANCOVERDE – Un nuovo pareggio, stavolta per 1-1 sul campo del Campus Eur, arriva così un altro risultato positivo per i Giovanissimi Regionali Fascia B 2004, frutto di una buona prestazione. 
Con più di sette defezioni, tra squalifiche e infortuni, con una rosa imbottita di sotto età, tra cui ben quattro 2006, i Giovanissimi Regionali 2004, guidati da Fabio Secondino, vogliono continuare a stupire, e con una prestazione di grinta e cuore, strappano un buon punto sul temibile green del Campus Eur, costringendo i capitolini ad accontentarsi del pari. Il Campus Eur perde così la seconda posizione in classifica, ad appannaggio della Leocon. Non ne approfitta invece il Civitavecchia 1920 fermato dal Montefiascone.  
Gara tecnicamente perfetta, quella condotta dai biancoverdi, che contrastano i locali in ogni parte del campo. Succede tutto nel primo tempo, quando i ritmi sono alti e la palla viaggia velocemente. Al 10’ è il Campus Eur che trova il vantaggio con il gol di Iattarelli ma i biancoverdi sono reattivi e dopo appena due minuti trovano subito il pareggio con Mura. La gara è piacevole e ricca di capovolgimenti di fronte con il possesso palla favorevole al Campus Eur, senza però mai impensierire la retroguardia biancoverde. Anche la ripresa è una fotocopia della prima frazione di gioco, con il Campus Eur che gira palla e un Dlf che chiude bene gli spazi e non disdegna di ripartire sulle fasce. Un pari tutto sommato giusto considerando che i capitolini non sono stati mai realmente pericolosi e che la buona organizzazione difensiva e l’interdizione di centrocampo non hanno mai dato modo al Campus Eur di avere chiare occasioni da rete. 
«Era importante dare continuità alle buone prestazioni delle scorse settimane – commenta un compiaciuto Secondino – siamo l’unica squadra che su questo campo ha conquistato un punto, tutte le altre hanno perso. Penso che questo avvalori ancor di più lo stato di forma dei miei fantastici ragazzi. Non abbiamo ancora fatto nulla, dobbiamo continuare a lavorare e a sudare, poi il campo sarà giudice».
Dlf Civitavecchia: Notari, Carannante, Bergantini, Giustiniani, Di Giorgio, Baroncini, Shabanaj, Elisei, Mura, Malservigi, Velardo, Maroncelli, Cesarini, Monteneri. Allenatore: Fabio Secondino.
Ancora una volta la formazione dei Giovanissimi Sperimentali di mister Giuseppe Grosselli paga dazio di inesperienza e perde l’ennesima occasione per suggellare una vittoria strameritata. Tra le  mura amiche finisce 2-2 contro l’Honey Soccer dopo i 70 minuti di gioco. 
Al Dopolavoro è di scena la ventiduesima giornata del campionato Provinciale, i biancoverdi ospitano l’Honey Soccer, formazione romana che viaggia a centro classifica. Per i dielleffini, nella cui rosa è sempre più presente una buona componente classe 2006, il risultato finale non ha un valore determinante come invece lo è la crescita dei suoi giocatori, che stanno facendo passi da giganti. La gara racconta di una squadra che approccia bene la gara e mette in seria difficoltà la difesa romana. Poi, come spesso capita nel calcio è l’Honey ad andare in vantaggio. I biancoverdi non mollano la presa e cominciano a macinare gioco. Al 20’ la tenacia biancoverde è premiata con il pareggio realizzato da Di Stefano. La ripresa scorre via senza particolari sussulti con i dielleffini che controllano la situazione gestendo il possesso palla e limitando le iniziative dell’Honey. Gli allenatori attingono dalla panchina per cercare forze fresche, ma comunque permane la parità. Al 20’ il lampo che permette al  Dlf di passare in vantaggio porta la firma del nuovo entrato Mura. 
A vantaggio acquisito i padroni di casa hanno avuto almeno tre occasioni clamorose per portarsi sul 3-1, ma come spesso capita nel calcio, i biancoverdi sono puniti in una delle pochissime azioni pericolose degli ospiti, che vanno a segno a quattro minuti dal termine. 
A fine gara mister Grosselli, visibilmente insoddisfatto del risultato ottenuto, analizza così il match: «Abbiamo fatto una buona prestazione e per questo meritavamo la vittoria. Siamo stati poco lucidi e molto imprecisi nei momenti decisivi. 
Abbiamo avuto la foga di vincere e questo ci ha portato ad essere poco concreti in alcune occasioni, nel complesso ho visto una buona squadra compatta, che ha lottato su ogni pallone che ha solo mancato nella fase di finalizzazione nelle fasi cruciali, lavoreremo più intensamente anche su questo fondamentale». 
Dlf Civitavecchia: Orchi, De Gianni, Leone, Di Gennaro Baracco, Vargiolu, Del Rio, Conte, Elisei, Velardo, Di Stefano, Zerilli, Locci, Santacroce, Capelli, Bertini, Mura. Allenatore: Giuseppe Grosselli. (Agg. 17/4 ore 17.07)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Un’assemblea  pubblica per analizzare la situazione politica nazionale

TARQUINIA – La segreteria del Pd analizza lo scenario politico nazionale. «Le elezioni politiche nazionali hanno consegnato al paese un quadro di confusione ed incertezza, estreme; in una fase di timida ripresa economica e di credibilità internazionale, nel momento in cui gli italiani avrebbero avuto bisogno di un governo forte lungimirante e coeso, sarà proprio questo a mancare. La coalizione di centrodestra si è sfaldata come neve al sole, sotto la spinta egocentrica e vanagloriosa dei suoi leader (e meno male che ad essere egocentrico era Renzi! In politica è facile guardare la pagliuzza nell’occhio altrui, ignorando la trave nel proprio!). Era una coalizione destinata ad avere una data di scadenza più breve di quella di uno yogurt, lo si capiva bene, ma l’inganno alle spalle degli elettori, oramai è consumato. Quanto al Movimento 5 stelle, ora dovrà fare i conti con una serie di promesse elettorali (l’abolizione della Legge Fornero, il reddito di cittadinanza, l’eliminazione del jobs act), che se realizzate, riporteranno il paese al di sotto della Macedonia, in uno stato di catalessi economica i cui risvolti saranno drammatici per le nuove generazioni». «In questo quadro, il Partito Democratico non ha che una scelta. Obbedire ad un esito elettorale che lo vuole fuori da incarichi di governo e prepararsi a fare un’opposizione chiara, costruttiva, e votata ad impedire che il paese torni allo sfascio in cui era prima del Governo Renzi e del Governo Gentiloni. Non è un’impresa facile, innanzi tutto, perché postula una unità che il Partito Democratico, finora ha dimostrato di non avere, a tutti i livelli. In secondo luogo, perché richiede una mobilitazione generale del partito a tutti i livelli. Non la vogliamo fare da soli, questa impresa. Per questo chiediamo a tutti gli iscritti ed ai simpatizzanti, ma anche ai cittadini che esercitano nei nostri confronti una critica serena e senza pregiudizio alcuno, di venire, mercoledì 28 marzo alle ore 18 nella nostra sezione di Tarquinia. Dibatteremo su questi temi, ascolteremo le vostre opinioni e se vorrete “dircene quattro”, faremo tesoro delle vostre critiche».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Flavioni: rush finale

di GIAMMARCO MORGI

Momento di svolta per la Flavioni Handball Civitavecchia che, dopo l’ultimo successo centrato sul campo del Leonessa Brescia col risultato di 27-20, torna sul campo amico del Palazetto dello Sport per continuare la corsa alla salvezza.
Sabato alle 16.30, infatti, le gialloblu ospiteranno, nel match valevole per la 9^ giornata di ritorno del campionato di pallamano femminile di serie A1, le rivali del Brixen; formazione attualmente sesta in classifica con 18 punti all’attivo. Le civitavecchiesi dirette dal tecnico Patrizio Pacifico, sempre piazzate sulla penultima casella della graduatoria ma ora salite a quota 6 lunghezze, si ritroveranno di fronte una delle ultime chance per centrare l’obiettivo salvezza visto che alla fine del campionato mancano soltanto tre gare. (Agg. 15/03 ore 17.48 SEGUE)

LA RIENTRANTE ENRICA BARTOLI RACCONTA LA SUA EMOZIONE – La notizia più bella per il team caro a patron Eleonora Gorla è il ritorno in campo di Enrica Bartoli, pedina che mancava da diverso tempo nello scacchiere gialloblu e che, anche se con l’aiuto di un tutore che dovrebbe preservare il ginocchio destro da ulteriori ricadute, tornerà finalmente a giocare.
«A dire il vero – spiega proprio la giocatrice civitavecchiese – sono un po’ emozionata, perché è davvero tanto tempo che non gioco e poi ci stiamo giocando la salvezza quindi non nego che ho una voglia matta di scendere in campo e dare il massimo per le mie compagne e per la maglia della Flavioni. Non ho ancora avuto modo di provare a giocare perché sto aspettando che arrivi un tutore particolare per il ginocchio che ho acquistato e che arriverà solo prima della prossima partita. In ogni caso con sarò a disposizione dell’allenatore e pronta per scendere in campo, sperando ovviamente di non subire ricadute perché almeno le ultime partite voglio giocarle». (Agg. 15/03 ore 18.16 SEGUE)

LA GIALLOBLU COMMENTA LA PROSSIMA SFIDA E IL RUSH FINALE – Poi la gialloblu analizza la prossima avversaria e i fattori indispensabili per raggiungere la tanto attesa salvezza. «Il Brixen – conclude Enrica Bartoli – è una squadra forte, ma anche un po’ altalenante; tanto che nella passata stagione sui due scontri disputati uno lo abbiamo vinto e l’altro perso. In ogni caso non abbiamo molte alternative e dobbiamo per forza vincere. Per farlo ovviamente servirà che la squadra non molli, non solo contro Brixen ma da qui alla fine, impegnandoci tutte al massimo». (Agg. 15/03 ore 18.47)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ladispoli, Governo Civico analizza il voto elettorale

LADISPOLI – Governo Civico Ladispoli invita tutti i Cittadini all’incontro che si terrà Giovedì 8 Marzo alle 20.30 presso la loro sede di Via Genova 24. 
«Analizzeremo l’esito delle elezioni regionali – commenta il gruppo –  stabilendo le linee guida per proseguire nell’opera di riportare la politica di sinistra al livello che gli compete, sulle ali della importante vittoria del Presidente Zingaretti e dell’ottimo risultato ottenuto a Ladispoli, grazie al supporto del nostro Movimento.
Le prospettive che ci si pongono davanti sono molto positive e stimolanti, per questo chiediamo la partecipazione di tutti quanti sentono il bisogno di riportare nel nostro territorio la politica attenta ai bisogni dei cittadini. Siamo l’unica forza che, pur essendo fuori dal palazzo comunale, si impegna giornalmente a fare una opposizione concreta e puntuale, nei confronti di una amministrazione che sta disattendendo tutto quanto promesso in campagna elettorale».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Negapedia: alla ricerca della voce più controversa e dibattuta

Nasce la versione italiana del «lato oscuro» di Wikipedia, che analizza i conflitti e le polemiche sull’enciclopedia online

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###