La Centumcellae cede gara2 al Vis Nova

La Centumcellae esce sconfitta per 7-4 in gara2 dei playout di serie C per mano della Roma Vis Nova.
I biancorossi, dopo aver giocato magistralmente le prima due frazioni di gioco trovandosi in vantaggio per 3 a 1 e con più di un occasione per allungare, i civitavecchiesi perdono di lucidità e concedono ai romani troppi spazi tanto che i capitolini vanno in goal per ben cinque volte di fila a cavallo del terzo e quarto tempo. Nel minuti finali i civitavecchiesi provano a forzare qualche giocata senza però trovare fortuna, lasciando campo agli avversari che incrementano il vantaggio e lo gestiscono fino alla fine della gara.
Alle 19 al PalaGalli la terza e decisiva gara per mantenere la categoria.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Snipers TecnoAlt: gara 1 si tinge di nerazzurro

Parte con il piede giusto l’avventura nella seconda fase del campionato di serie B per gli Snipers TecnoAlt. I civitavecchiesi al PalaMercuri battono il Modena per 5-2 (2-2 il primo tempo) al termine di una gara condotta nel gioco, ma combattuta nel risultato. Il prossimo weekend a Modena si giocherà gara 2: in caso di vittoria dei TecnoAlt si passerà alla terza e ultima fase del campionato. In caso di vittoria del Modena, il 5 maggio a Civitavecchia la bella per decidere la serie. «Dopo una regular season – dice coach Gavazzi – che non ci ha messo alla prova, la prima gara di playoff andava affrontata con il giusto spirito per cercare di aumentare il nostro ritmo e non farci trovare impreparati. I primi minuti di gioco contro Modena ci hanno colto di sorpresa perché, complice il loro ridotto roster, si sono da subito schierati in campo con una difesa molto chiusa puntando sui contropiedi. Tattica che al terzo cambio di linea gli ha fruttato subito un gol. Il pareggio arriva siglato da Ravi Mercuri con un penalty perfettamente giocato ma poco dopo, quando in power play avremmo potuto avere l’occasione di allungare, Modena ci ripaga con la stessa moneta. Time out di riassetto per tornare con la testa in campo e con un’azione personale di Gianmarco Novelli chiudiamo la prima frazione sul due pari. Il secondo tempo è stato affrontato meglio da subito e, complice la panchina lunga, abbiamo chiuso con un parziale di tre a zero. Gara 2 non è da sottovalutare, il campo è ostico e loro saranno a ranghi completi». Da sottolineare il ritorno in campo di Damiano Mercuri, assente in questi mesi per motivi lavorativi, e il gol pesante di Marco Stefani, 16 anni appena compiuti. Il tabellino: Stefano Loffredo, Manuel Fabrizi, Gianmarco (2) e Veronica Novelli, Ravi (1) e Damiano Mercuri, Ciro Zaccaria, Federico Parmegiani, Riccardo Valentini (1), Elia Tranquilli, Stefano Cocino, Marco Stefani (1), Valerio Lenzu.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Un posto di ritrovo per i giovani''

S.  MARINELLA – Il candidato Sindaco della coalizione di centro sinistra  Pietro Tidei, ha incontrato un gruppo di giovani. «I giovani oggi sono arrabbiati – ha detto Tidei – perché per loro non c’è nemmeno un posto di ritrovo. Questa città ha bisogno di competenza e di relazioni, dobbiamo creare un legame con gli organismi pubblici sovra coordinati. Per far funzionare bene le cose servono soldi e dobbiamo evitare di andarli a chiedere ai cittadini, che come i giovani sono già arrabbiati per altri motivi. I progetti di sviluppo che ho ideato per il futuro di Santa Marinella sono per voi, giovani generazioni. Allungare la stagione turistica da marzo a novembre, intercettare il crocierismo e fare in modo che si fermi a Santa Marinella, queste sono due azioni che, in poco tempo, possono restituire vita alla città e dare opportunità a voi giovani di trovare occupazione e vivere meglio. Bisogna girare pagina – ha insistito il candidato – e io ci metto la faccia. Abbiamo una necessità impellente, quella di trovare un impulso culturale forte e creare un’identità cittadina. Dovete preferire la nostra proposta politica e programmatica perché solo noi abbiamo in testa lo sviluppo, gli altri in testa non hanno niente». 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Parco della Resistenza, l'Agraria non ci sta

CIVITAVECCHIA – “Rimango basito dopo le affermazioni del primo cittadino: siccome si accusa questo ente di allungare artatamente i tempi per la risoluzione della questione del parco della Resistenza, è bene chiarire anche per evitare di insinuare nella testa dei cittadini dubbi alimentati ad arte dal signor Cozzolino atti a mascherare prevalentemente una sua profonda incapacità nel gestire la questione”. È duro il presidente dell’Università Agraria di Civitavecchia Daniele De Paolis, alla luce delle dichiarazioni del primo cittadino in merito ai ritardi per la riqualificazione del parco della Resistenza legati agli usi civici.

“Non ci sono mai stati accordi verbali e le lungaggini che attribuisce al sottoscritto – ha spiegato il presidente De Paolis – sono soltanto da attribuire ad una incapacità nel leggere e saper interpretare carte quali i verbali redatti in commissione ed anche sottoscritti in Regione.  La procedura da adottare in materia di liquidazione di usi civici del privato gravato e demaniale è sempre stata chiara a tutti e la posizione adottata dall’ente non ha mai lasciato dubbi in proposito anche perché la materia, pur se complessa ed articolata, non lascia spazio ad eventuali scorciatoie di comodo”. E proprio perché l’Agraria si dice vicina alle esigenze dei cittadini, con chiarezza e trasparenza, De Paolis sottolinea che “questa amministrazione ha trattato e tratterà la materia degli usi civici sempre con la medesima linea di condotta. Ad oggi – ha ribadito – l’unico accordo che risulta nei verbali è quello della stipula di una convenzione. Saremmo stati disposti ad accettare anche una lettera di intenti per lo snellimento delle procedure ma ad oggi non e stato fornito nessun tipo di documentazione a partire dalla ricognizione di tutte le particelle comunali ricadenti  sia in zona Quartucci (privato gravato) che Mortelle (demaniale) e anche quelle particelle date in diritto di superficie, documento fondamentale che avrebbe portato alla redazione di una perizia globale”. L’Agraria, secondo quanto riferito da De Paolis, viste le difficoltà economiche del Pincio di ottemperare ai pagamenti dell’intero importo che sarebbe emerso della perizia, sarebbe stata disposta anche far stabilire dal perito demaniale un canone annuo di affrancazione per poi procedere alla sdemanializzazione di volta in volta in base alle necessità che si presentavano, “considerando anche  l’eventualità del pagamento a compensazione.  Invitiamo pertanto il Sindaco – ha aggiunto De Paolis – a provvedere con urgenza alla consegna della documentazione ribadita più volte  per poi procedere alla liquidazione, per primo del parco ed in seguito di tutte quelle particelle in questione. Fermo restando che il sottoscritto comprende benissimo l’utilità per la cittadinanza di un ripristino di un parco caro a tutti, invito Cozzolino  ad adoperarsi concretamente, invece di sprecare parole e tempo sui giornali, per fornire a questo ente tutto ciò che è necessario per la risoluzione delle problematiche che gravano sul Comune, manifestando concretamente la volontà di sbloccare una situazione ferma non per volere del sottoscritto”. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Coser a caccia dell'allungo in vetta

Settima ed ultima giornata d’andata del campionato di serie B femminile, girone Lazio, di fondamentale importanza per la Coser Metà allenata da coach Marcello Del Duca. Le civitavecchiesi, impegnate domani alle 15.30 ad Anzio, sono chiamate ad uscire con una vittoria dalla vasca del Meeting Club. Un successo, infatti, potrebbe permettere alle gialloblu, prime con 15 punti all’attivo, di allungare in vetta alla classifica e staccare l’altra capolista Castelli Romani, impegnata nello scontro diretto contro Anguillara terza della classe. Il Meeting non dovrebbe essere, almeno sulla carta, un ostacolo insormontabile visti i soli 3 punti messi finora nel carniere. Arbitra la sfida il signor Gentile.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Regionali, Zingaretti: ''Ricostruire il centrosinistra''

Lo ha dichiarato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti nel suo discorso di rielezione. Una vittoria arrivata dopo ore di attesa, voto dopo voto, con il distacco sul candidato del centrosinistra Stefano Parisi.

Una coalizione a sostegno composta da Pd, Lista Zingaretti, Liberi e Uguali, +Europa, Centro solidale per Zingaretti e Italia Europa Insieme. Il governatore ha ringraziato i cittadini di Roma e della sua provincia che «hanno avuto una grande generosità».

Sono stati proprio i voti di Roma, infatti, a permettere di allungare le distanze da Parisi.

 "La politica del fare – ha detto Zingaretti – ha dimostrato che può vincere". Il presidente ha parlato del rispetto e dell’unione nonostante le differenze.

Una stagione che dovrà portare, ha continuato, al confronto e alla condivisione "del valore delle differenze che unite dentro un’unica cultura politica non significano debolezza ma, come abbiamo visto con questi voti che insieme abbiamo conquistato, significa forza".

La politica del fare e del rispetto che deve portare all’inizio della stagione del ‘‘per’’ e del ‘‘noi’’. Queste le parole chiave per il rieletto governatore.

"Idee diverse – ha aggiunto – devono esistere, possono confrontarsi ma dovrebbero sempre trovare, come siamo riusciti noi, il momento della sintesi e dell’unità per vincere". Zingaretti è il primo ad essere rieletto presidente della Regione Lazio.     

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Asp, vincono Sartorelli e Margutta

Altro passo in avanti in chiave salvezza per la Serramenti Sartorelli Asp. Sabato sera al Palasport i rossoblu si sono sbarazzati del Velletri per 3-0 al termine di una gara praticamente perfetta. Stefanini e compagni sono stati bravi a sfruttare le assenze degli avversari, imponendosi sin dalle prime battute del confronto, iniziato con un sorprendente 25-6. Diversi gli altri due parziali, giocati punto a punto fino alla metà, ma entrambi vinti dai civitavecchiesi per 25-17 e 25-15. Ottima la prova di tutti i ragazzi che sono scesi in campo, trascinati da un Brunelli superlativo da opposto. “Siamo contenti della vittoria – spiega Stefanini – perché, nonostante le loro assenze, non era comunque facile vincere. Quando siamo al completo possiamo provare diverse soluzioni, anche in base alle caratteristiche dell’avversario, e questo è un aspetto sicuramente positivo. Bene così, una vittoria che ci permette di allungare sulla zona a rischio della classifica”. Grazie ai tre punti conquistati sabato, la Sartorelli Asp si porta a +6 dall’Anzio e dalla zona playout. (Agg. 26/02 ore 10.09 SEGUE)

LA MARGUTTA ESPUGNA 3-0 APRILIA – Risultato rotondo anche per la Margutta Asp in serie C femminile. Domenica sera Iengo e compagne hanno espugnato agevolmente il campo del Pianeta Volley Aprilia, penultima forza del girone A, con il punteggio di 3-0. Partita senza storia, messa subito sui binari giusti dalle rossoblu, che si sono aggiudicate il primo set con un perentorio 25-11. Leggermente più sofferti i seguenti parziali, comunque conquistati dalle civitavecchiesi per 25-18 e 25-22. Una vittoria che non cambia la classifica: Margutta Asp sempre al terzo posto ad un punto di distanza dall’Omia e a cinque lunghezze dalla capolista Roma7. (Agg. 26/02 ore 10.39 SEGUE)

POSSENTI BATTUTA 3-0 IN CASA DALLA DUEMILA12 – Lotta per tutti e tre i set, ma esce a mani vuote la Possenti Costruzioni Asp nel campionato di serie D. Domenica pomeriggio al Palasport le rossoblu di Alessio Pignatelli sono state battute dall’Asd Duemila12 per 3-0 con i parziali di 25-23, 25-22 e 25-23. (Agg. 26/02 ore 11)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Sartorelli Serramenti attende il Velletri

Seconda gara di fila al Palasport per la Serramenti Sartorelli Asp, di scena domani alle 18.30 contro il Velletri nella quarta giornata di ritorno del campionato di serie C maschile. (Agg. 23/02 ore 17.50 SEGUE)

GHIOTTA OCCASIONE PER ALLUNGARE SULLA ZONA ROSSA – Stefanini e compagni se la vedranno contro una formazione di metà classifica, già battuta all’andata per 3-2. 
Una ghiotta occasione per Stefanini e compagni per allungare ulteriormente sull’Anzio e sulla zona playout. (Agg. 23/02 ore 18 SEGUE)

PARLA CAPITAN STEFANINI – «Sfida delicata – ammette capitan Stefanini – che proveremo a fare nostra. Siamo al completo e proveremo a sfruttare il fattore casalingo». 
Per la gara nessun assente per coach Franco Accardo, che potrà contare anche sul recuperato Olivastri. (Agg. 23/02 ore 18.15)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Andrea Giordano vince e vola in finale al Trofeo Città di Roma

Ancora una vittoria per Andrea Giordano nella kick boxing. Domenica scorsa al Trofeo Città di Roma il fighter del Team MTE di Emanuele Feoli passa le semifinali e si aggiudica un posto in finale ad Aprile, sempre a Roma, nella splendida cornice della palestra Harmony. Per un errore degli organizzatori Giordano viene inserito nella categoria di peso superiore ed ironia della sorte si ritrova contro un atleta di Civitavecchia. Dopo i primi scambi un po’ confusi, la superiorità tecnica e strategica del portacolori dell’MTE Team prende il sopravvento sia sull’avversario che sull’arbitraggio. 
«Un arbitraggio – spiega Emanuele Feoli – che definire penoso sarebbe un complimento, ma fortunatamente è stato penosamente equo, sfavorendo inizialmente Andrea e poi il nostro avversario». 
Ora Giordano è primo nella classifica nazionale dei 65kg dilettanti e finalista al Trofeo Città di Roma, ancora imbattuto e in costante crescita. «Quello che forse lo rende per ora superiore agli altri – continua il suo maestro – è la freddezza e la calma glaciale che ha all’interno del ring, che gli permette di imporre i suoi ritmi all’avversario portandolo sul terreno a lui poi congeniale». Prossimo impegno domenica 25 febbraio al The Fighters 13 per allungare la striscia positiva, anche se stavolta Giordano, di scena nel k1, dovrà vedersela con un avversario di livello superiore a quelli incontrati finora. «È quello che vogliamo, non opponenti facili, ma sempre migliori – conclude Feoli – per competere ai massimi livelli possibili».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###