La Massimi Eco Soluzioni vince e consolida la terza piazza

Nella nona giornata del campionato di serie B2 femminile la Massimi Eco Soluzioni supera un Volley Group Roma battagliero 3-1 con i parziali di 25-9, 25-19, 18-25 e 27-25.
Riparte Ladispoli dopo la battuta d’arresto in quel di Chieti. Incamera altri tre punti e, alla luce del passo falso commesso dal San Paolo Cagliari che vince, ma solo al tie break, il confronto con il Faroplast School V.Pg, consolida la sua terza posizione in classifica. Per questa gara le tirreniche devono fare a meno di capitan Vidotto infortunatasi proprio nell’allenamento di rifinitura del venerdì e scende quindi in campo con  Ceresi palleggiatore e Grossi opposto, Forastieri e Fabeni a banda, Gismondi e Madonna centrali, Esposito libero. A disposizione De Stefano, Macci, Sokic e Saia.
L’avvio della gara da parte del Ladispoli è a dir poco devastante; sei attacchi punto, un ace ed un muro fanno (8-0); poi a seguire i parziali parlano da soli (15-1), (18-5) per chiudere definitivamente (25-9) un set giocato estremamente bene da una parte e tutt’altro dall’altra. Con il secondo set la gara sembra voler prendere un trend più regolare; si abbassa il livello di aggressività del Ladispoli che permette al Volley Group di riordinare le idee e rientrare in partita. Si viaggia prima sul pari 7, pari11, poi il Ladispoli acquisisce un leggero vantaggio con cui riesce a chiuderlo a suo favore. Dal terzo set possiamo ben dire che inizi un’altra gara. Questa volta sono le ospiti ad essere aggressive nei confronti di un Ladispoli forse troppo presto appagato. (18-25) il parziale con cui il Volley Group se lo aggiudica. Quarto set invece equilibratissimo, dove prima sono le ospiti ad andare in vantaggio (10-14), poi è il Ladispoli a recuperare e dare l’impressione di voler chiudere i giochi (24-21). La reazione del Volley Group è però vigorosa fino al pari 25. Non è però sufficiente ed il Ladispoli chiude set ed incontro a suo favore (27-25).   
Insomma, una gara dai due volti, dove inizialmente si è visto uno spezzone di gara molto tecnico ed accattivante, poi invece l’alternarsi di fasi di gioco più o meno confuse. È un’indicazione questa su cui il tecnico Grechi dovrà lavorare durante tutta la settimana in vista della difficile trasferta di Perugia. 
Questa la classifica dopo la nona giornata: Coged Teatina Chieti punti 27, Virtus Orsogna Chieti 26, Massimi Eco Soluzioni Ladispoli 21, S.Paolo Cagliari punti 19; Roma7 punti 15; Modo Volley Grottaferrata punti 13;  Talete Roma, Volleyrò punti 11; Sorbi Gioielli Pg e A.Doria Tivoli punti 10; Faroplast School V.Pg e Virtus Roma punti 8; Volley Group Roma e Volley Alfieri Cagliari punti 5. Nell’ultima gara del 2018 la Massimi Eco Soluzioni Ladispoli si recherà a Ponte Felcino (PG), Sabato 16 Dicembre; alle ore 21.00 si troverà di fronte la Sorbi Gioielli P.Felc.(PG).

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ladispoli continua a correre forte

Non si ferma la serie positiva della Massimi Eco Soluzioni nel campionato di serie B2 femminile. 
La formazione di Ladispoli supera anche il San Paolo Cagliari, sua diretta avversaria nella zona alta della classifica con il secco risultato di 3-0 (25-22, 25-21 e 25-14 i parziali).
Quella di sabato scorso al PalaPanzani è stata una gara importante per le tirreniche, attesa dagli addetti ai lavori per valutare ancora una volta lo stato di salute di una squadra che sta meravigliando i suoi tifosi ad ogni uscita. 
Quest’anno il calendario ha voluto riservare  uno strano percorso alla Massimi, aumentando ogni  volta di più  il grado di difficoltà della gara successiva. 
Finora la squadra di Ladispoli ha sempre risposto egregiamente a queste sollecitazioni e il terzo posto in classifica al momento parla chiaro, ma il girone è molto equilibrato e ogni gara può rivelarsi fatale se non affrontata con la massima concentrazione. Di questo ne è convinto il tecnico Pietro Grechi, che pur manifestando una moderata soddisfazione, pretende ancora qualcosa in più dalle sue ragazze. Ecco la formazione scesa in campo: Ceresi palleggiatore e Fabeni opposto, Vidotto e  Forastieri a banda, Gismondi e Madonna centrali, Esposito libero. A disposizione Grossi, Sokic, De Stefano, Macci e Saia. 
Il San Paolo Cagliari, quarta in classifica ad un punto dal Ladispoli, che fosse squadra solida ed esperta si sapeva; è partita bene ed è andata subito in leggero vantaggio, agevolata  anche da qualche svarione delle padrone di casa che inizialmente non sembrano girare al meglio. Il timeout chiamato da Grechi sul 12-15 è sembrato però restituire loro la necessaria tranquillità. 
Prima una fast di Madonna, poi due bordate di Fabeni e Vidotto e poi ancora Gismondi e Forastieri, ben orchestrate da un ottima Ceresi, hanno dato  l’impressione sul 21-17 che il primo set potesse essere ormai a portata di mano. Ma non è stato poi così. Il Cagliari metteva in campo tutta la sua esperienza e, nonostante Grechi provasse anche la sostituzione di Fabeni con Grossi, si arrivava sul pari 22. L’orgoglioso Ladispoli però non era da meno e con tre bordate ben calibrate di Grossi e Farastieri surriscaldava il PalaPanzani e faceva suo il primo set. 
Nel secondo set registriamo prima il buon avvio del Ladispoli (11-7), poi ripreso e superato però dalle ospiti (13-15). Ancora un time out di Grechi ed una nuova ripartenza del sestetto ladispolano che riprende le avversarie e procede punto a punto fin sul pari 20. 
Quindi era poi la volta di capitan Vidotto a scaricare la sua dose di proiettili sul campo avversario ed il set si chiudeva sul parziale di 25-21. Sul punteggio di due set a zero, il S.Paolo Cagliari non riusciva più ad opporsi ad una straripante Massimi Eco Soluzioni e la gara terminava con un significativo 25-14.  
Questa la classifica dopo la settima giornata: Coged Teatina Chieti punti 21, Virtus Orsogna Chieti 20, Massimi Eco Soluzioni Ladispoli 18, S.Paolo Cagliari punti 14; Roma7 punti 12; Modo Volley Grottaferrata punti 11; Sorbi Gioielli Pg punti 10; A.Doria Tivoli punti 9; Volleyrò, punti 8; Virtus Roma punti 7; Talete Roma punti 6; Group Roma punti 5; Faroplast School V.Pg, Volley Alfieri Cagliari punti 2. 
Per Sabato prossimo è in programma una trasferta proibitiva nella tana del lupo per battagliare contro l’imbattuta Coged Teatina Chieti, attualmente in testa alla classifica. Il Ladispoli dovrà affrontare per l’ennesima volta un nuovo esame.La Massimi Eco Soluzioni Ladispoli scenderà in campo per dare il meglio, ma di certo la regina del girone non starà a guardare. L’appuntamento è alle 17 al Palazzetto Colle dell’Ara, Chieti Scalo.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il Ladispoli asfalta la Virtus Roma

Prosegue la marcia della Massimi Eco Soluzioni Ladispoli che si impone sul campo della Virtus Roma con un bel 0-3 (20-25; 23-25; 18-25).
Prosegue la serie positiva della Massimi Eco Soluzioni Ladispoli che, in trasferta a Roma, superando la Virtus per 0-3 ha incamerato un’altra bella vittoria. Il risultato imposto alle avversarie potrebbe, però, dare l’impressione che il Ladispoli abbia avuto vita facile, non è stato cosi. Le padrone di casa sono scese in campo molto determinate e nel primo set hanno saputo contrastare bene le ospiti fin sul 20 pari; poi, però, hanno commesso due errori grossolani e naturalmente, il Ladispoli di questi tempi, ne ha subito approfittato per chiudere cinicamente il set a suo favore (20-25). Per questa gara il tecnico Pietro Grechi ha mandato in campo : Ceresi palleggiatore e Fabeni opposto, Vidotto e  Forastieri a banda, Gismondi e Madonna centrali, Esposito libero. A disposizione Grossi, Sokic, De Stefano, Macci e Saia. Nel secondo set la Virtus Roma ha continuato a tenere bene il campo mettendo in difficoltà il Ladispoli; grazie alle rispettive difese alcune azioni sono sembrate interminabili e ne ha goduto lo spettacolo. Anche in questo secondo set ci si è ritrovati sul parziale di 20 pari, con la variante che questa volta è stata la Virtus Roma ad andare in vantaggio (22-20). Con il time out e la strigliata che ne è conseguita, il tecnico Grechi è riuscito a riordinare le idee alla sua squadra che rientrando in campo ha chiuso il set con una ordinata serie di bordate (24-26). Senza storie il terzo set condotto sempre in vantaggio dal Ladispoli (18-25). Buona nel complesso la prova della Massimi Eco Soluzioni Ladispoli che, soprattutto nei primi due set, ha costruito il successo con una pazienza certosina; approfittando dei rari momenti di incertezza della Virtus ed insinuandosi nei momenti decisivi della gara con delle giocate incisive e ben costruite. Ora il Ladispoli nelle due prossime giornate di campionato avrà due appuntamenti importanti; nel primo ospiterà, sabato, alle ore 16.00, al PalaPanzani, il S.Paolo Cagliari attualmente al quarto posto in classifica e ad una sola lunghezza di ritardo dal Ladispoli. L’esito di questa gara certificherà probabilmente quale sarà la terza forza del campionato. Poi il Sabato successivo, primo dicembre, la trasferta sarà di quelle proibitive, nella tana del lupo, l’imbattuta Coged Teatina Chieti, attualmente in testa alla classifica. «Siamo ancora a metà del girone di andata ed il percorso è ancora molto lungo per fare pronostici – dichiara il tecnico Grechi – per il momento ci godiamo la competitività di un campionato che sembra molto livellato nei valori tecnici; sono soddisfatto dei risultati, ma per quanto ci  riguarda dobbiamo migliorare ancor di più alcuni aspetti del nostro gioco».
Questa la classifica : Coged Teatina Chieti punti 18, Virtus Orsogna Chieti 17, Massimi Eco Soluzioni Ladispoli 15, S.Paolo Cagliari punti 14; Sorbi Gioielli Pg punti 10; Modo Volley Grottaferrata, A.Doria Tivoli e Roma7 punti 9; Volleyrò, punti 7; Talete Roma punti 6; Faroplast School V.Pg, Virtus Roma e Volley Group Roma punti 4; Alfieri Cagliari punti 0.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sofia Guidi, a 18 anni, parla per le donne. La prima italiana al Ted di New York

La ragazza del liceo Alfieri di Torino è stata scelta tra 75mila studenti nel mondo. Ieri è salita sul palco del Ted-Ed di New York, la conferenza annuale dedicata ai giovani speaker di tutto il mondo. E per la sua prova ha scelto di parlare della legge russa

Leggi articolo completo

@code_here@

Sontuoso Ladispoli

La Massimi Eco Soluzioni Ladispoli affrontato la delicata trasferta al PalaFord di Roma con la necessaria attenzione. Il Volleyrò, ormai è risaputo, è una squadra composta di giovani talenti che, se non affrontata con le giuste precauzioni, può riservare anche delle amare sorprese. Le due squadre, alla terza giornata di campionato, si presentano all’appuntamento appaiate al quinto posto in classifica e benché sia ancora presto per dare alla stessa un significato preciso, la gara può essere considerata stimolante anche per questo ulteriore motivo. 
Il Ladispoli, in campo con Ceresi palleggiatore, Grossi opposto, Vidotto e  Forastieri a banda, Gismondi e Madonna centrali, Esposito libero, sin dai primi scambi, non esita a prendere in mano le redini dell’incontro accumulando subito un rassicurante vantaggio (5-10), (11-19), poi ridotto da una tenace rimonta delle padrone di casa (19-21). La reazione però si esaurisce troppo presto e il Ladispoli chiude così il primo set (22-25). Nel secondo set il Ladispoli sostituisce Forastieri con Fabeni, mentre nel Volleyrò Ribechi sostituisce Conti; si procede con più equilibrio fino al pari 16, poi la Massimi Eco Soluzioni, con tutte le sue attaccanti mette fine alle velleità delle padrone di casa (16-23) e chiude con una bordata della Fabeni (18-25). Stesso trend nel terzo set con il Ladispoli che passa subito a condurre e chiude(21-25).
«Gara giocata con attenzione e determinazione – dichiara il tecnico Pietro Grechi – dove la differenza l’hanno fatta la nostra difesa e il nostro contrattacco. Nota di merito per i due centrali; un match positivo la loro». 
Nella prossima gara la Massimi Eco Soluzioni Ladispoli sarà impegnata di nuovo al PalaPanzani contro il Modo Volley Grottaferrata che la affianca al quarto posto in classifica a 9 punti. Sarà una gara da non perdere sotto ogni punto di vista. L’appuntamento è per sabato alle 16.30. La Massimi Eco Soluzioni Ladispoli avrà bisogno di tutto il calore e il sostegno del proprio pubblico. 
LA CLASSIFICA: Virtus Orsogna Chieti e Coged Teatina Chieti 12 punti,  S.Paolo Cagliari punti 10; Massimi Eco Soluzioni Ladispoli e Modo Volley Grottaferrata 9 punti; Volleyrò, Sorbi Gioielli Pg e Talete Roma punti 6; Roma7 e A.Doria Tivoli punti 5; Faroplast School V.Pg punti 2, Volley Group Roma e Virtus Roma punti 1; Alfieri Cagliari punti 0.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Esordio vincente per la Massimi Eco Soluzioni

Quest’anno il calendario del  campionato di B2 femminile girone G ha regalato alla Massimi Eco Soluzione Ladispoli un esordio particolare. La trasferta in Sardegna è stata molto suggestiva perché andare a Cagliari sabato scorso con una bella giornata assolata può essere considerata un valore aggiunto, ma anche un possibile trabocchetto. Le ragazze di Ladispoli hanno interpretato la trasferta nel modo giusto: dopo essersi godute in mattinata la bella passeggiata sul lungomare di Cagliari, alle 15.30 sono scese in campo motivate a far bene, anzi, hanno dato quel pizzico di tensione che spesso fa capolino nelle giornate di esordio.  La formazione iniziale ha visto Ceresi palleggiatore, Vidotto opposto, Forastieri e Fabeni a banda, Gismondi e Sokic  centrali ed Esposito Libero. A disposizione Grossi, Madonna, De Stefano, Saia. Indisponibile Macci. (AGG. 17/10 ore 18 SEGUE)

LA CRONACA DEL MATCH: I primi parziali 8-4 e 13-7 mettono subito in evidenza le padrone di casa pronte a dare battaglia, mentre le ospiti leggermente frenate nella loro caratteristica migliore : la determinazione. Il tecnico del Ladispoli Pietro Grechi interrompe subito il gioco con i due time out a disposizione e scuote la sua squadra; inizia così la lenta marcia di avvicinamento che si conclude poi sul pari 16. La gara avanza quindi punto a punto regalando, strada facendo, due set point all’Alfieri Cagliari. Il Ladispoli è lì, a ridosso e con la ritrovata fluidità del suo gioco prontamente annulla prima con un attacco della Vidotto, poi della Forastieri, per chiudere definitivamente il set a suo favore con un muro della Gismondi sul 25-27. A questo punto la Massimi Eco Soluzioni, sbarazzatasi delle incertezze del primo set, migliora il proprio gioco e l’Alfieri Cagliari non riesce più a contenerne la sua incisività; tutto diventa più facile per le ospiti e gli altri due set scivolano via con i parziali di 17-25 e 15-25. Esordio vincente, quindi, ed attenzione rivolta ai risultati provenienti dagli altri campi dove i pronostici sembrano tutti rispettati: Virtus Orsogna Chieti – Faroplast School Pg  3-0, Roma 7 – S.Paolo Cagliari 0-3, Volley Group – Coged Teatina Chieti 0-3, Sorbi Gioielli Pg – Virtus Roma 3-0, A.Doria Tivoli –  Volleyrò 0-3 e Talete – Modo Volley 0-3. Nella prossima gara la Massimi Eco Soluzioni Ladispoli sarà impegnata sabato in casa alle 16.30 al  Pallone “Nino Panzani” di via Firenze contro il Volley Virtus Orsogna Chieti che almeno nei pronostici di inizio stagione dovrebbe essere la squadra favorita dell’intero girone G. (AGG. 17/10 ore 18.34 SEGUE)

DALLA SOCIETA': «Agli appassionati di volley – spiegano i vertici societari – vogliamo dire che la squadra ha bisogno del calore del proprio pubblico; non perdetevi questa gara, sarà sicuramente un bel match da vivere in diretta, dove probabilmente ci sarà anche da soffrire». (AGG. 17/10 ore 19.45)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Studentessa nominata ‘‘Alfiere del lavoro’’

TARQUINIA – Flaminia Quattrini, un’altra studentessa dell’IIS Vincenzo Cardarelli verrà premiata l’8 novembre al Quirinale dal Presidente della Repubblica, in occasione della consegna delle onorificenze ai nuovi “Cavalieri del Lavoro”. 
Flaminia ha conseguito la maturità  del Liceo Scientifico nell’anno scolastico 2017-2018. Entusiasta la Dirigente Scolastica Laura Piroli: “Oggi la nostra alunna Flaminia Quattrini, che ha frequentato il Liceo scientifico, ci ha resi orgogliosi per il risultato da lei raggiunto nella selezione dei Cavalieri del Lavoro – riferisce la Dirigente scolastica – Questa onorificenza viene assegnata soltanto a soli 25 studenti, in tutta Italia, particolarmente meritevoli. Noi, con la nostra Flaminia, abbiamo raggiunto l’obiettivo. Ancora una volta gli insegnamenti che cerchiamo di trasmettere, la passione, lo studio serio, la volontà di riuscire, hanno premiato Flaminia, che oggi riceve un riconoscimento, frutto di anni di impegno”. 
“I complimenti per l’ottimo lavoro svolto, – aggiunge la dott.ssa Laura Piroli –  vanno a lei e alla sua famiglia, da parte di tutti gli alunni del Cardarelli, degli insegnanti, del personale ATA e mio personale.  Chi si occupa per l’IIS Cardarelli dell’iniziativa è la Prof.ssa Maria Rita Giorgolo: “Sono veramente orgogliosa che un’altra nostra studentessa arrivi a questo importante traguardo, che significa un impegno ed una passione per lo studio continuativa e proficua – riferisce la prof. Giorgolo – Il Premio Alfieri del Lavoro, è bene ricordarlo, viene conferito ai migliori 25 studenti a livello nazionale, dopo una selezione che tiene conto del voto ottenuto all’Esame di Stato, dei risultati scolastici dei primi quattro anni delle scuole superiori, nonché della valutazione conseguita al termine della scuola media. Il nostro istituto per ben 5 volte ha raggiunto questa meta grazie all’impegno degli studenti e di tutti i docenti”.  Emozionata Flaminia  ringrazia: “Sono molto onorata di questo riconoscimento – dichiara Flaminia Quattrini – La cosa più bella è rendere orgogliosi di me i miei genitori e gli insegnanti, che mi sono stati vicino e che mi hanno trasmesso conoscenze, valori e la passione per lo studio . Sono stati anni di crescita scolastica e personale. La vicinanza degli insegnanti e dei compagni, mi hanno permesso di maturare e fare esperienze molto formative. Grazie!”. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Il ''Master 2018'' è un successo

Successo per la quinta edizione del “Master 2018” di beach tennis. Un evento, quello organizzato dall’Asd beach tennis Civitavecchia, in grado di coinvolgere partecipanti da tutto il comprensorio. Ora tutti i campioni provinciali andranno a Roma per scontrarsi con le altre sezioni di questo campionato. Il Master Civitavecchia litorale Roma nord 2018 ha visto trionfare nel singolare femminile Donatella Giampietri che ha battuto 9 a 4 Francesca Bevilacqua. I vincitori del doppio maschile sono stati Simone Casciola e Andrea Maisto che hanno battuto Daniele Perello e Stefano Cervara. Nel doppio misto hanno trionfato Daniele Perello e Francesca Bevilacqua battendo Fabrizio Alfieri e Andrea Timordidio. «La manifestazione è stata un successo – hanno commentato gli organizzatori – siamo tutti molto contenti, ogni membro dell’associazione è rimasto soddisfatto dalla grande partecipazione che c’è stata. I numeri sono sempre migliori e la manifestazione è in crescita: di questo siamo tutti contenti». Il Master 2018 ha visto 6 tappe con molti partecipanti da fuori Civitavecchia. Un movimento che si sta allargando sempre di più, soprattutto al lavoro dell’Asd cittadina. Ma la stagione non si ferma, anzi. «Ora avremo un beach and spritz  – spiegano dalla Beach tennis Civitavecchia – poi ci saranno dei tornei invernali, oltre a tutta l’attività agonistica e quella che riguarda i bambini. L’Asd beach tennis Civitavecchia è molto contenta e andiamo avanti sulla strada tracciata». Tutte le partite del Master 2018 sono state di altissimo livello con giocatori di spessore. Nel misto sono scesi in campo anche dei campioni regionali di serie C.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Alla Polveriera per la 16^ volta il trofeo ''Miglior Gruppo Sbandieratori''

ALLUMIERE – Ancora una vittoria per gli sbandieratori e tamburini della Contrada Polveriera. Domenica pomeriggio gli sbandieratori Iacopo Verbo, Alessio Bastianini, Alessandro Pinardi, Fabio Malservigi, Dario Pomponi e Francesco Fracassa e i tamburini Damiano Pasquini, Valerio Tassarotti e Alessio Lucianatelli si sono fregiati del titolo di ''Miglior gruppo di sbandieratori'' allungando ancora di più la striscia delle vittorie. Nell’albo d’oro degli sbandieratori la Polveriera sale a 16 vittorie ed è in testa seguita da Ghetto 12, Buro e Sant’Antonio 5, La Bianca e La Nona 4. "Se ancora penso a quando lo speaker ha annunciato i vincitori della sbandierata mi viene la pelle d'oca – spiega il presidente della Polveriera Aldo Braccini – una gioia incredibile ed una grande soddisfazione per questi ragazzi appena quattordicenni. Continua così la striscia incredibile di vittorie del gruppo iniziato e fatto diventare grande da Marco Zannoni. Ma quest'anno il merito è stato tutto dei nuovi responsabili Piergiorgio Verbo e Claudio Regnani che si sono caricati sulle spalle un nuovo gruppo di ragazzini e lo hanno portato fino al successo di domenica sera".  A giudicare le performance degli sbandieratori il presidente del Gruppo Sbandieratori e Musici della Nobile Contrada Trinità di Soriano nel Cimino Aquilino Mancinelli, al tecnico sbandierstori Riccardo Carinella e a Gabriele, tre volte campione italiano di assolo Sbandieratori nel campionato della Federazione Lis. Il Gruppo Sbandieratori e Musici della Nobile Contrada Trinità di Soriano nel Cimino  ha radici profonde ed è uno dei gruppi più longevi dell'area viterbese e d’Italia. Sono passati ormai 46 anni dalla  Sagra delle Castagne del 1972 quando scesero  per la prima volta in piazza. Durante questi anni il Gruppo, formato da 16 alfieri, 18 tamburini e 10 chiarine, ha calcato le scene nazionali ed europee riscuotendo ovunque consensi e successi. E’ affiliato alla LIS , Lega Italiana Sbandieratori, dalla sua fondazione, partecipando alle Parate Nazionali della Bandiera sia senior che under 18. Il primo risultato di rilievo fu nel 1982 a Sarzana con il secondo posto assoluto. "Dal 2012 al 2015 nella specialità di Assolo Musici abbiamo ottenuto ottimi risultati con i due Bronzi a Sanremo 2013 e Lucera 2015, un Argento a Legnano nel 2012 ed il titolo di Campioni d’Italia a Gallicano nel 2014 – spiega Aquilino Mancinelli – fiore all’occhiello del nostro gruppo sono i ragazzi della ''Scuola di bandiera'' che è sempre esistita. Nel 2014 si è deciso di dare ulteriore impulso alla cosa presentando un progetto per la candidatura di Soriano all’organizzazione della ''Parata Nazionale Under 18'' del 2015 che la LIS ha ritenuto idonea. Oltre al successo organizzativo i nostri giovani Alfieri hanno subito dimostrato il loro valore, conquistando il titolo di campioni d’Italia di grande squadra Under 15 ed Under 12 oltre ad altri piazzamenti a podio. Da allora ci sono stati i successi del 2016 a Chianciano Terme con due titoli di Campioni d’Italia di grande squadra Under 12 ed Under 15 oltre a 6 medaglie di Argrnto, 2  di Bronzo ed il 2° posto assoluto in combinata. Nel 2017, sempre a Chianciano Terme, abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo proposti nel 2014, ovvero diventare la Miglior Compagnia d’Italia Under 18. Un successo senza precedenti, sia numericamente che tecnicamente. Su 14 gare disputate tra sbandieratori e musici nelle varie fasce di età abbiamo conquistato 8 medaglie d’oro, due d’argento, 2 di bronzo, un 4° ed un 7° posto che ci hanno consentito di diventare Campioni d’Italia assoluti. Nel 2018, a Lucera, siamo stati ancora una volta protagonisti: in 8 gare disputate abbiamo conquistato 9 medaglie di cui 5 d’ oro, 2 d’argento e 2 di bronzo ed ancora una volta siamo arrivati 2° assoluti in combinata. Non possiamo che essere orgogliosi di tutto ciò: avere tanti ragazzi che ci seguono, molti sulle  le orme dei loro genitori. un ringraziamento particolare va a chi ha saputo fare in modo che tutto ciò accadesse, in primis a Nicola Borghesi per gli sbandieratori ed Aurora Carinella per i musici, coadiuvati dagli altri componenti e dai genitori dei ragazzi". Da rievare poi che Nicola Borghesi è anche tecnico della nazionale azzurra. Allumiere quindi vanta come giudici degli Sbandieratori il non plus ultra dei giudici. 

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###