Cerveteri e il Gonfalone il 4 Novembre a Redipuglia

CERVETERI – La Lega per Salvini Premier Militanza Leghista, di Cerveteri, con un comunicato a firma  Wilma Pavin e Roberto Menasci, esprime la soddisfazione per la conferma della partecipazione del Comune di Cerveteri, con delegazione e Gonfalone della città al seguito, alla commemorazione dei caduti il 4 novembre a Redipuglia.  
«Nel lontano novembre del 2017 – dice il comunicato – ne siamo stati i promotori perché abbiamo ritenuto che la partecipazione a questo centenario fosse un doveroso atto per non dimenticare chi è caduto per proteggere la nostra Patria e che deve essere motivo di orgoglio per noi e per i discendenti che hanno perso i propri cari. Ad ottobre del 2017 un illustre personaggio della nostra Cerveteri il Generale .di Brigata Francesco Bonaventura, insieme alla memoria storica di Dino Frattari e Nicola Ferretti, hanno portato alla nostra attenzione questa bellissima iniziativa. Noi, che siamo sempre alla ricerca di progetti e proposte per la valorizzazione del nostro territorio, credendo fermamente nei valori della storia e della Patria abbiamo ritenuto opportuno dare il giusto risalto a questa iniziativa del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Difesa che su proposta della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, ci ha inserito, come Comune, nell’Albo d’oro istituito per le commemorazioni del centenario della prima guerra mondiale e quindi rendere il giusto onore alle gesta dei nostri  caduti. Ricordarci cosa significa aver dato la vita per la nostra Nazione non può far male! Ovviamente abbiamo preso contatti, fatto ricerche e formulato la precisa richiesta, al nostro Sindaco, di doverosa partecipazione, allegando tutti i nominativi dei caduti di Cerveteri e le loro schede personali. Quindi – conclude la nota – un sentito ringraziamento va al Sindaco Alessio Pascucci per aver assolto a questa richiesta istituzionale, ed un grazie particolare si rivolge  allo staff del Sindaco nelle persone di William Tosoni e Simone Romagnoli. E’ con questi momenti che bisogna trovare la sostanza del nostro essere Nazione unitaria, che ha tutt’altro che un valore retorico, perché si fonda ormai su storie comuni, su comuni linguaggi, su modelli di vita assimilabili, su simboli riconoscibili, che nessuno intende rinnegare. E questo perché è fatta di culture sovrapposte, di famiglie intrecciate nel complesso viaggiare tra Sud e Nord, tra cognomi che si mischiano e sfumano l’originaria appartenenza, tra usi e gastronomie che si confondono».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Raccolta differenziata: multe fino a 1200 euro a chi non segue le regole

CERVETERI – Con l’ordinanza numero 83 del 12 ottobre, il sindaco Alessio Pascucci intende contrastare lo sversamento illecito di rifiuti urbani. In particolare l’esigenza di evitare il conferimento fuori dagli orari previsti, nei luoghi non idonei e comunque al di fuori degli appositi contenitori o in modalità non conformi alle attuali direttive.  A partire dal 29 ottobre, giorno dell’entrata in vigore, saranno effettuati tramite la Polizia Locale e le Guardie Ambientali controlli e verifiche continue, confidando ovviamente, come sempre, che il rispetto per la città prevalga, ma sono previste per i trasgressori, multe che vanno da venticinque fino a mille e duecento Euro.  Si vogliono evitare così quei comportamenti che causano l’imbrattamento del suolo e dei contenitori con danno per il decoro cittadino e per l’ambiente, pericolo di incendi, oltre ad un aggravamento dei i costi di gestione del servizio. 
«Era necessario  dare un segnale chiaro per mettere un limite a queste azioni irresponsabili che hanno conseguenze su tutti i nostri cittadini e sul nostro ambiente – dichiara l’assessora Gubetti – L’ordinanza traccia in modo chiaro quali sono i comportamenti corretti da tenere per rendere efficace il sistema di raccolta sia in termini di decoro e igiene che in termini di una buona raccolta differenziata che limita al massimo la produzione di rifiuti indifferenziati.  L’attenzione dei cittadini al rispetto delle buone pratiche come sempre farà la differenza».
«Nonostante – spiega Gubetti – il sistema di raccolta differenziata porta a porta esteso in tutto il territorio oramai da un anno e mezzo, sia stato ben recepito dalla maggior parte dei cittadini, ci sono ancora alcuni utenti che faticano ad adeguarsi  e con i loro comportamenti continuano a deturpare il nostro territorio e le nostre strade».  
«Ricordo – conclude l’assessora – che tutte le informazioni sul servizio di Igiene Urbana, in maniera dettagliata, chiara ed illustrata, sono disponibili: sul sito del Comune di Cerveteri nella sezione ‘Cerveteri chiama a Raccolta’, presso gli uffici comunali, presso il centro comunale di raccolta di via Settevene Palo Nuova, quest’ultimo aperto 7 giorni su 7. Inoltre abbiamo messo a disposizione di tutti gratuitamente Junker, un app semplice che oltre a contenere tutte le informazioni legate al servizio di raccolta del nostro Comune permette il corretto conferimento di più di 1 milione di prodotti riconoscendoli attraverso il codice a barre».
E’ questa una ulteriore misura deterrente verso un fenomeno tanto diffuso quanto incomprensibile dal momento che l’igiene e il decoro della città in cui si vive dovrebbe toccare corde diverse di sensibilità che superano anche quelle di eventuali risentimenti o proteste verso amministrazioni o personaggi che possano essere più o meno graditi, anche se da una parte limitata della popolazione.  Se così fosse e non semplicemente male educazione sarebbe come colui che si taglia qualcosa per far dispetto alla moglie.

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Margutta travolge Frascati

Tutto troppo semplice per la Margutta Asp, al debutto stagionale in serie C femminile. Sabato sera, di fronte ad una bella cornice di pubblico che ha affollato le gradinate del Palasport, le rossoblu hanno travolto il Frascati per 3-0. 
Troppo il divario tra le due compagini a vantaggio delle civitavecchiesi, sia a livello fisico ma anche di esperienza, come confermano i pesanti parziali di 25-13, 25-13 e 25-14. 
Iengo e compagni non hanno avuto problemi a prevalere sulle avversarie, grazie ad una prova corale che ha visto tutte le ragazze dare il proprio contributo. Bene anche la giovane Scisciani, che ha sostituito egregiamente Tania Correra nel ruolo di opposto. 
«Non ci sono stati aspetti che non mi sono piaciuti – afferma il tecnico Alessio Pignatelli – perché la squadra ha dimostrato grande solidità per l’intera sfida. Le ragazze sono state brave a far capire subito alle avversarie che non ce ne sarebbe stato per nessuno. Sono pienamente soddisfatto».
Parziali: 25-13, 25-13 e 25-14.
Margutta Asp: Annibali, Belli, Brighenti, Baffetti, Sorrentino, Iengo (K), Monti, Monachesi, Scisciani, Arena, Cammilletti, Regio e Lucente. Allenatore: Pignatelli.
Frascati: Giombetti, Tabacchi, Boccuccia, Cardillo, Ferretti, Coveccia, La Rosa (K), Nuzzo, Colonnelli, Cicola, Cioni, Morelli, D’Alessandro. Allenatore: Liberatoscioli.
 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Stemar 90 Cestistica alla prova Fondi

di ALESSIO ALESSI

Una Cestistica col bilancio in pari, una sconfitta e una vittoria nelle prime due uscite stagionali, scende in campo per la terza giornata del campionato di serie C Gold maschile.
Domani alle 18 al PalaRiccucci la Stemar 90 attende l’Oasi di Kufra Fondi. Entrambe le formazioni sono a quota 2 punti e faranno di tutto per accaparrarsi l’intera posta in palio.
Dell’insidiosa sfida ha parlato il tecnico in seconda Ferdinando De Maria: «Non dobbiamo prendere l’impegno alla leggera perché affrontiamo una squadra valida, che con il cambio di allenatore ha fatto un grande passo in avanti. Allo zoccolo duro del roster composto da Refini, Di Manno e Romano, si sono aggiunti Iannone, Zivkovic e Blaskovits. Coach Nardone conosce bene questo sport e fa della tattica un suo punto di forza; sono cresciuti rispetto allo scorso anno e hanno tanto talento soprattutto negli esterni. L’unico loro punto debole è la panchina corta: essenzialmente hanno sei giocatori importanti. Dal canto nostro dovremo quindi sfruttare le maggiori rotazioni ed imporre il nostro ritmo. In settimana abbiamo lavorato sulle dinamiche di gruppo per coinvolgere al meglio tutti nel gioco».
I rossoneri di coach Lorenzo Cecchini anche in questo turno dovranno fare a meno di Leonardo Bezzi, alle prese con un’infiammazione al tendine d’Achille; fuori anche il classe ‘96 Fiorucci. 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Margutta, è tutto pronto

È tutto pronto per l’esordio stagionale della Margutta Asp nel campionato di serie C femminile. Dopo il cambio dell’avversario dell’ultimo minuto, con il passaggio dal calendario provvisorio a quello definitivo, oggi alle 19 al Palasport le rossoblu se la vedranno contro il Frascati, anziché contro il neopromosso Monterotondo, come previsto fino alla settimana scorsa. Si tratta di una squadra giovane, composta da Under18, ma che già lo scorso anno aveva disputato un discreto campionato. Dal canto le marguttine vogliono partire bene enon hanno intenzione di deludere i propri tifosi, invitati a venire in massa per il debutto stagionale. «Avrei preferito incontrare Monterotondo – spiega il tecnico Alessio Pignatelli – perché Frascati è una squadra composta di giovani, che al momento avrà tutta l’attenzione posta sulla gara contri di noi visto che i campionati Under non sono iniziati.  Dobbiamo andarci con i piedi di piombo, ed essere bravi a rendere questa partita semplice sin dall’inizio. Credo sia per noi un esordio insidioso». Nessun problema di formazione per il tecnico civitavecchiese, che dovrà fare a meno della sola Paolini. Per il resto, convocata la squadra tipo.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Sopralluogo di Battistoni al bucone per discutere della riqualificazione dell’area

TARQUINIA – Il ‘‘bucone’’ nuovamente al centro dell’attenzione, con un incontro sul posto tra il capogruppo di  ‘‘Tarquinia Nel Cuore’’ ed il senatore Francesco Battistoni, che qualche settimana fa aveva dimostrato interesse verso le sorti del parco abbandonato, promettendo un sopralluogo all’associazione.

«Tenevamo davvero a questo sopralluogo – commenta cosí il capogruppo Alessio Gambetti: perchè Battistoni é stato spesso invitato a Tarquinia per inaugurazioni e feste, ma non gli é mai stata mostrata l’altra faccia della medaglia. Ora confidiamo nell’attenzione del senatore (che si é dimostrato disponibile ed interessato) per far prendere al Bucone la strada finalmente giusta, per rendere le sorti di questo parco abbandonato importanti per i futuri amministratori di Tarquinia. Noi, da cittadini, non smetteremo di occuparcene».

Proprio qualche giorno fa, commentando il voto contrario alla mozione presentata da Forza Italia sul cosiddetto bando periferie, il senatore Battistoni si era schierato con fermezza a favore degli amministratori locali che ogni giorno vivono sulla loro pelle e soffrono per il degrado delle loro città. La visita odierna ha sottolineato con forza questo messaggio».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Lazio sempre più a trazione Civitavecchia

Il Lazio è sempre più a trazione Civitavecchia. Sono stati resi noti nel weekend, dopo l’allenamento regionale di Velletri, i convocati nelle formazioni under 12, 14 e 16 dei vari club laziali che andranno a comporre la formazione regionale al Trofeo delle Regioni di Forlì che si disputerà dal 1 al 3 novembre.
Per la Cv Skating, sono stati convocati molti atleti: in under 12: Francesca Borgi, Daniele Ceccotti, Bernardo e Ruggero Meconi, Gloria Padovan; in under 14: Giulia Mollica, Christian Carannante, Nicolas Cassese, Alessandro De Fazi, Manlio Mandolfo, Emanuel Serrano, Francesco Pierangeli, Valerio Ercolani, Michele Orlando; in under 16: Alessio Galli, Davide Trotta, Mattia Padovan, Rosaria e Gaetano Nambuletto, Michelangelo Tranquilli.
«Il buon lavoro che stiamo facendo in questi anni sul settore giovanile dà frutti sempre più succosi – afferma il presidente della Cv Skating Riccardo Valentini – merito della visione lungimirante che come dirigenti abbiamo avuto nel dare priorità al giovanile e negli ottimi allenatori che in questi anni si sono susseguiti sulla panchina. Il Trofeo delle Regioni è un’esperienza molto stimolante ed un momento di crescita importante. A tutti i ragazzi il nostro più sentito in bocca al lupo».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

L’ecoalbergo delle Saline nel degrado e a porte spalancate

TARQUINIA – L'ecoalbergo delle Saline é aperto… e ciò non significa che finalmente si sia deciso di utilizzarlo per qualche scopo, bensì che la sua porta d'ingresso sia letteralmente spalancata, lasciando l'imponente struttura alla mercé di chiunque.

“Ancora una volta le Saline di Tarquinia si mostrano indifese e fragili difronte al nulla, di fronte all'incommensurabile carenza di azioni per la loro difesa e la loro valorizzazione – denuncia l’associazione “Tarquinia nel cuore” –  L’eco-albergo era stato finito di essere ristrutturato (assieme ad altri edifici) nel 2008, e solo per esso si era speso attorno ad 1.200.000 euro. Giá nel 2013 il nostro capogruppo Alessio Gambetti denunciava sia l'abbandono in cui versava che le ripetute  effrazioni che aveva subito, con porte forzate e devastazioni. Allora, gli appelli giacquero inascoltati; sono passati altri 5 anni e le cose non hanno fatto che peggiorare.  Non ci accontenteremo delle solite promesse elettorali; stavolta pretendiamo cambiamenti, e continueremo a combattere finché non vedremo valorizzato a dovere l'immenso patrimonio delle nostre Saline”. 

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Marco Restuccia vicecampione regionale Fidal

Un nuovo velocista a Cerveteri. Si tratta di Marco Restuccia, vicecampione regionale Fidal nei 300metri  che gli scorsi 6 e 7 ottobre ha preso parte alle finali nazionali Cadetti di atletica leggera al Guidobaldi di Rieti.
Tanti gli atleti presenti provenienti da ben 25 nazioni diverse, per un totale di 1000 atleti. Restuccia ha conquistato la finale chiudendo con uno straordinario ottavo tempo in assoluto, bissando anche il suo record personale con il tempo di 36”89. Il giorno seguente, ha disputato la finale garantendo con la sua prestazione un grande secondo posto italiano alla  rappresentativa laziale.
«Un grande traguardo – dichiara il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci per Marco Restuccia a testimonianza della preparazione e della grande voglia di sport che hanno i giovani e gli atleti della nostra città. A nome della comunità di Cerveteri tutta i più sinceri complimenti per questo splendido traguardo raggiunto, certo che la passione e l’amore per lo sport lo porteranno a raggiungere altri importantissimi traguardi. Così come mi complimento con Loredana Ricci, che con altrettanta passione allena tanti atleti della nostra città tra cui Marco».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

''Pronto alle barricate in Consiglio metropolitano''

CERVETERI –  «È notizia di questi ultimi giorni che il Ministero dell’Ambiente ha indicato in modo chiaro ed inequivocabile che è compito del Consiglio Metropolitano approvare l’atto con cui si vanno ad individuare le zone idonee per realizzare nuovi impianti per il trattamento dei rifiuti all’interno dell’area della Città Metropolitana di Roma Capitale. La cosa ci fa ancora una volta tremare, quando leggiamo che fra le aree possibili si parla ancora di Cerveteri: in qualità di Consigliere Metropolitano quando si dovrà discutere questo atto sono pronto ad alzare le barricate per contrastare la possibilità che le nostre zone agricole, i nostri siti archeologici e storici  meravigliosi siano scambianti per luoghi idonei alla localizzazione di discariche, inceneritori, impianti per il TMB».
Lo dichiara in una nota Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri e consigliere della Città Metropolitana di Roma.
«Già nel mese di giugno – continua Elena Gubetti, Assessora all’ambiente del Comune di Cerveteri – abbiamo scoperto che la mappa redatta dalla Città Metropolitana per individuare le aree idonee non aveva tenuto conto delle osservazioni inviate dal nostro Comune e da quello di Fiumicino. Una mappa incompleta che non rappresenta la realtà  e non evidenzia  neanche le aree protette da vincoli ministeriali.  Indignati per la grave mancanza con cui si era confezionato il piano rifiuti, abbiamo chiesto un incontro con i responsabili della redazione del piano di Città Metropolitana, la Sovrintendenza e l’Assessore Manunta, alla presenza anche del Comune di Fiumicino, nel quale fu preso un impegno preciso: inviare alla Regione le nostre osservazioni e far includere le aree protette dai vincoli in modo da mettere la parola fine a progetti scellerati».
«Oggi a distanza di 3 mesi nulla è stato fatto di quanto è stato promesso in quell’incontro  – conclude Pascucci – per questo continueremo ad agire in tutte le sedi, sia nei confronti della Città Metropolitana che della Regione Lazio, e non ci fermeremo finché non verranno recepite tutte le nostre istanze e quelle dei cittadini e dei comitati e fino a che non avremo ottenuto il riconoscimento definitivo e ufficiale da parte delle istituzioni preposte che nessuna discarica verrà insediata su aree dei nostri Comuni. Inoltre aspetteremo con ansia la discussione in Consiglio metropolitano per manifestare il nostro dissenso a chi pensa di scavalcarci con azioni che mettono a repentaglio la salute e il futuro dei cittadini e per lottare, con ogni mezzo a nostra disposizione, per la difesa dei nostri territori».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###