Prociv Allumiere, trecento volontari  impegnati in un’esercitazione

ALLUMIERE – Prociv Allumiere: sempre all’avanguardia nel settore della formazione. Sabato 21 e domenica 22 il gruppo di volontari coordinati da Alfonso Superchi ha partecipato alla grande esercitazione ‘’Vasanello 4.9’’ organizzata dall’amministrazione comunale, dall’U.A. e dalla CRI di Vasanello, presenti anche l’esercito con un elicottero militare, l’unità cinofila e il gruppo scout. «In tutto circa 300 volontari, di cui più di 200 solo del coordinamento Aeopc del quale facciamo parte anche noi – spiega Alfonso Superchi – sono stati due giorni intensi: sabato mattina abbiamo provveduto a montare nel campo (presso il campo sportivo) tende e  tensostrutture per la logistica e nel primo pomeriggio sono iniziate le simulazioni,  crollo di una torre e ricerca dispersi. Sempre il sabato, dopo cena, è sato simulato il crollo della palazzina dell’U.A. che si trova nella piazza del paese e, sotto lo sguardo di molti paesani, abbiamo provveduto a salvare i «feriti» e a metterli in salvo; devo dire che mi ha fatto molto piacere vedere la gente del posto molto collaborativa. Domenica invece ci siamo recati nei boschi dell’U.A. di Vasanello per ricercare un gruppo di ragazzi scout dispersi, dopo pranzo i saluti del sindaco, la consegna degli attestati e lo smaontaggio del campo. Anche in questa esercitazione il nostro gruppo ha dimostrato capacità e preparazione, ringrazio Alessandro Sacripanti dell’Aeopc Tarquinia per la fiducia che sempre mi dimostra, ma anche gli altri capisquadra Cinzia Viglianti (VT), Antonio Gallo (Marta) con i quali si sta rafforzando l’amicizia; abbiamo dimostrato ancora una volta cos’è la protezione civile, abbiamo capito i nostri punti deboli e di forza, abbiamo dimostrato che la nostra nazione ha bisogno della protezione civile e del volontariato, ringrazio veramente di cuore tutti i miei ragazzi per aver portato alto il nome di Allumiere. Ora l’obiettivo mio e del sindaco Antonio Pasquini è di organizzare un evento del genere anche nel nostro territorio e su questo stiamo già lavorando». 
Rom. Mos.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Tanta energia e passione  per le Olimpiadi della Cultura

di ROMINA MOSCONI

TOLFA – Grande successo a Tolfa per le Olimpiadi della Cultura. Trionfatori di questa edizione ‘’Gotterdammerrung’’ (101,27) a seguire L’equipe 2.0 (99,57) e Hic sunt leones (98,74). (AGG,23/04 ORE 19,23 SEGUE)

SODDISFATTO DIONISI. Soddisfatto l’assessore alla Cultura, Cristiano Dionisi: «Anche quest’anno le “Olimpiadi della Cultura e del Talento” hanno colorato la nostra Tolfa, trasmettendoci energia e passione. Complimenti a tutti i partecipanti e grazie ai cittadini per la calorosa e collaborativa accoglienza. Al prossimo anno per festeggiare il decennale. Grazie tante a tutti per questa bellissima edizione». (AGG. 23/04 ORE 20,15)

I RINGRAZIAMENTI DI CECCARELLI. Al settimo cielo l’ideatore di questa manifestazione Daniele Ceccarelli: «Non ho ancora le forze per scrivere un post articolato ma dico solo una cosa: grazie, grazie di cuore a tutto di cuore e in particolare alla nostra squadra dello staff che è la cosa che più di tutti mi rende orgoglioso: solo con una grande squadra si riescono ad ottenere grandi successi». (AGG. 23/04 ORE 21,44)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Montalto spiaggia a ‘‘misura di bambino’’

MONTALTO – C’è anche Montalto di Castro nella classifica delle 136 spiagge italiane premiate in quanto ‘’a misura di bambino’’. La spiaggia castrense è stata promossa con la ‘’Bandiera verde 2018’’ dai 2.380 pediatri consultati che, come ogni anno, hanno valutato vari aspetti. (AGG. 23/04 ORE 16,14 SEGUE)

I CRITERI.  dalla limpidezza dell’acqua, al livello basso vicino alla riva; ma anche la sabbia per giocare e la presenza di giochi ed attività ricreative. Importante anche la presenza di bagnini per far fronte ad eventuali emergenze e bar e ristoranti nelle vicinanze, per qualsiasi evenienza, come lo spuntino di metà mattina o un luogo pulito e tranquillo dove cambiare il pannolino. Montalto di Castro rappresenta la costa viterbese, mentre per quanto riguarda la provincia di Roma, soltanto Anzio è stata premiata con l’ambita bandiera. Nel Lazio vince la provincia di Latina che vede premiate Formia, Gaeta, Lido di Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga e Ventotene-Cala Nave. (AGG. 23/04 ORE 18,23)

ARPA E ORDINANZE DEI SINDACI I riconoscimenti sono stati assegnati oggi a Montesilvano, in provincia di Pescara, nel corso del IV Convegno nazionale delle ‘Bandiere Verdi’, presieduto da Italo Farnetani, ordinario di Pediatria della Libera Università Ludes di Malta. «Per la qualità delle acque e la possibilità di balneazione – spiega all’AdnKronos Salute Farnetani – come sempre ci siamo riferiti alle strutture istituzionali e pubbliche italiane: le ordinanze dei sindaci e le rilevazioni delle Arpa regionali, che sono le strutture preposte a tali controlli. Inoltre, nel tempo abbiamo incluso varie tipologie marine: nel 2008 e 2009 sono state valutate le località di mare definite ‘mondane’, dove fossero presenti attrezzature turistiche rivolte sia ai genitori che ai bambini. Nel 2010 invece abbiamo cercato quelle ‘incontaminate’, in cui la natura prevalesse sulle strutture turistiche. Fino a questo punto erano state individuate 51 località turistiche». (AGG. 23/04 ORE 21,26)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Ladispoli, la stazione della morte

LADISPOLI – Suicidio o tragico investimento? Ipotesi al vaglio degli investigatori che continuano ad indagare dopo l’ennesima tragedia sui binari alla stazione di Ladispoli. Anche questa volta gli agenti della Polfer di Civitavecchia chiamati a ricostruire la dinamica dell’impatto. Molti gli interrogativi dopo la terza vittima che si conta in appena due settimane. Se nel primo caso è quasi certo l’attraversamento selvaggio di un ragazzo indiano di 26 anni mentre sopraggiungeva un Frecciabianca che lo ha centrato in pieno (a confermarlo anche diversi testimoni uno dei quali ferito dopo essere stato raggiunto da alcune parti del corpo del giovane), restano gli interrogativi sull’investimento di martedì scorso e di quello avvenuto la notte tra sabato e domenica. (Agg. 23/04 ore 17,22 segue)

IL DRAMMA DELLA DISPERAZIONE. Nel caso di martedì gli agenti della polizia ferroviaria hanno rinvenuto sulle rotaie anche i due cani della vittima, un senza fissa dimora originario dell’Albania. L’uomo era stato colpito da un treno regionale in transito per cause ancora in corso di accertamento. E il dramma di sabato notte? Difficile al momento stabilirlo con precisione. Probabilmente si tratta di un altro clochard quello investito in pieno da un treni merci. Se così fosse si potrebbero addebitare i fatti alla disperazione, all’alcol magari, di persone che vivono ai margini della società e che popolano edifici abbandonati a ridosso delle ferrovie. (AGG. 23/04 ore 19) 

CINQUE VITTIME IN DUE ANNI. Sotto al cavalcaferrovia di Ladispoli di via Sironi, ad esempio, una trentina di senzatetto da anni si è insediato all’interno di un magazzino non più in uso. Sia di giorno che di notte gli sbandati, in prevalenza dell’Est europa, non esitano a camminare sulle rotaie, dopo aver bucato le recinzioni dei binari, per uscire da quel “tugurio” per raggiungere la Caritas. Fatto sta che si tratta della quinta vittima in due anni sulla Roma-Civitavecchia tra le stazioni di Ladispoli e Palidoro. E i pendolari continuano comunque a rischiare attraversando ogni giorno le rotaie in modo selvaggio. (AGG. 23/04 ORE 21,16)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

La Cestistica sale al terzo posto

di ALESSIO ALESSI

Dopo la brutta battuta d’arresto casalinga contro Grottaferrata, la Stemar 90 torna alla vittoria e lo fa sul campo della Virtus Aprilia, archiviando la penultima giornata del campionato di serie C Gold per 77-65. Un successo che vale a Civitavecchia il parziale terzo posto in graduatoria a quota 40, a pari punti con Formia e Petriana, prossima avversaria dei rossoneri al PalaRiccucci. E proprio nell’ultima gara della stagione regolare la formazione di coach Cecchini si giocherà la possibilità di disputare il primo turno dei playoff col fattore campo a favore: battendo Petriana il terzo posto sarebbe garantito, perdendo, al contrario, la Cestistica chiuderebbe in quinta o sesta posizione (in questo caso tutto dipenderà dall’esito della sfida tra Formia e Grottaferrata).
Parziali: 21-18, 12-21, 18-19, 14-19.
Virtus Aprilia: Cavicchini 12, Cappelli 2, Ancona 2, Puleo 15, Bilotta 6, Fonte 0, D’Alfonso 2, Bruni 5, De Nadai n.e., Milani 2, Gomez 1, D’Orazio 18. Coach: Meninchincheri.
Cestistica Civitavecchia: Campogiani 4, Bezzi 5, Bencini 0, Bottone 8, Gianvincenzi 15, Profumo D. 0, Morrison 13, Profumo N. 0, Dieye 6, Pebole 21, Spada 6, Cattaneo n.e. Coach: Cecchini.

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Carabinieri, nel weekend 14 denunce

TARQUINIA – Servizio straordinario di controllo del territorio in tutta la fascia esterna  della provincia di Viterbo, in questo weekend. I servizi sono stati mirati alla sicurezza sulle strade, le arterie viarie, e polizia di prevenzione; il controllo è stato armonizzato alle esigenze del notevole flusso turistico iniziato in coincidenza con il ponte del 25  aprile e che proseguirà fino al ponte del primo maggio. (agg. 23/04 ore 10 segue)

A Tarquinia è stato segnalato alla Prefettura, per uso di sostanze stupefacenti, un italiano di 41 anni trovato in possesso di 1,1 grammi di hashish. A Montalto di Castro è stato segnalato alla Prefettura un trentenne trovato in possesso di 9 grammi di marijuana. Diversi gli interventi nel resto della provincia: a Caprarola è stata denunciata una studentessa italiana di 20 anni, poiché trovata in possesso a seguito di controllo, di 1,5 grammi di hashish e 3 grammi di marijuana, oltre ad un bilancino di precisione per pesare lo stupefacente. Inoltre sempre a Caprarola, sono stati denunciati tre cittadini di origini georgiane, di età compresa tra i 20 e i 30 anni, ritenuti responsabili di avere rubato i all’interno del supermercato EMI , numerose bottiglie di super alcolici. A Blera sono stati denunciati, un cittadino polacco di 18 anni e un cittadino brasiliano di 18 anni, per avere tentato un furto all’ interno di un garage privato di Blera. (agg. 23/04 ore 13,15)

A Rociglione è stato denunciato un moldavo di 28 anni per avere esibito ad un controllo stradale una patente europea palesemente falsa, e per guida senza patente per non averla mai conseguita. A Carbognano è stato segnalato alla Prefettura, per uso di stupefacenti, un cittadino di origini romene di 21 anni, trovato in possesso di 0,5 grammi di marijuana. A Bolsena sono stati denunciati per rissa, un cittadino polacco ed un cittadino romeno, di 20 e 26 anni, che hanno aggredito per futili motivi un cittadino italiano di 43 anni procurandogli lesioni. A Montefiascone è stato denunciato un pakistano, di 25 anni, che controllato dai carabinieri, si è rifiutato di fornire i documenti di identità. A San Lorenzo nuovo sono stati denunciati per possesso di droga due cittadini, uno italiano di 35 anni e uno del Bangladesh di 28 anni, perché trovati in possesso di 2 grammi di cocaina, e il cittadino straniero anche colpito da un provvedimento di espulsione; sempre a San Lorenzo Nuovo, è stato segnalato alla prefettura, quale assuntore, un nigeriano di 26 anni trovato in possesso di 3 grammi di marijuana. al termine del servizio di controllo del territorio sono state inoltre rilevate 16 infrazioni al codice della strada. (agg. 23/04 ore 18,15)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Snc: l'inizio di una crisi inaspettata

di MATTEO CECCACCI

‘‘La crisi, spesso diventa occasione di crescita interiore’’. Così Isabel Allande (scrittrice cilena naturalizzata statunitense) commenterebbe il post gara della Snc Enel Civitavecchia che, nel match valevole per la 6^ giornata di ritorno del campionato di pallanuoto maschile di serie A2, inanella la quarta sconfitta consecutiva cedendo le armi 12-10 ai diretti rivali del Pescara; in una gara che fino al terzo periodo ha visto una Snc solida, concreta e ben disposta in acqua. (Agg. 21/4 ore 18.33 SEGUE)

LA CRONACA DELLA PARTITA DELLA SNC CIVITAVECCHIA – La prima frazione di gioco è a favore dei biancoblu di coach Mammarella che partono più forti che mai: dopo 16’’ arriva il sigillo di Giordano per poi replicare con il croato Delas a 1’18’’.
I rossocelesti non ci stanno e reagiscono immediatamente con il centrovasca Leo Checchini che nell’arco di 30’’ realizza una fantastica doppietta che carica il morale dei compagni, soprattutto quello di Bogdanovic che sigla la rete che vale il +1. A non far chiudere la Snc in vantaggio nel primo quarto, però, ci pensa il capocannoniere Di Fulvio che, beffando Visciola, chiude il primo parziale sul 3-3.
Il secondo periodo vede pochi gol in confronto alla prima frazione, ma a partire col piede giusto questa volta sono i civitavecchiesi che, con il classe ‘95 Bogdanovic dai cinque metri, toranano in vantaggio; però, nemmeno il tempo di esultare, che il giovane Di Nardo ristabilisce gli equilibri.
L’ultimo gol lo infila a 20’’ dalla fine D’Aloisio che fa andare il team biancoblu all’intervallo lungo con il parziale di 1-2 per il 4-5 momentaneo, dopo che Caponero aveva avuto l’occasione per pareggiare, ma la sua conclusione non centra lo specchio della porta pescarese. Al rientro in acqua, al contrario del terzo tempo, si assiste ad una valanga di reti. I primi 3’ sono tutti di marca rossoceleste, grazie ai sigilli di Bogdanovic, Castello e ancora Bogdanovic. 
Poi è il classe ‘99 Di Nardo a interrompere il trend positivo della Snc che non molla e va nuovamente in rete con Checchini dai cinque metri per il +3. La compagine ospite accusa il colpo e trafigge per ben due volte Visciola, prima con D’Aloisio e dopo con Di Fulvio grazie a un rigore, giudicato molto generoso. Il parziale adesso dice 4-3 Snc per l’8-8 momentaneo, negli ultimi 480’’ succede qualcosa che nessuno mai avrebbe messo in conto: un blackout totale della Snc. Sono addirittura quattro i gol che i rossocelesti incassano dai pescaresi in 4’ grazie alla doppietta di bomber Di Fulvio per il suo definitivo poker, Delas e infine Di Nardo (tripletta). 
I locali cercano di rialzarsi, ma l’espulsione del tecnico Pagliarini e il grave infortunio di Iula (presunta rottura del setto nasale a causa di una gomitata non vista e non sanzionata dai due direttori gara) influiscono sul morale dei giocatori che non riescono più ad andare avanti. Sono le reti di Bogdanovic su rigore (cinque gol per lui) e Castello a decretare il definitivo 10-12 sulla sirena finale, che fa così incassare la quarta sconfitta consecutiva. Insuccesso che mette a rischio il quarto posto dei rossocelesti che vedono avvicinarsi a -4 proprio il Pescara oltre ai Muri Antichi; per non parlare dell’abisso di ben 10 lunghezze che divide ora i civitavecchiese dal Latina, terzo della classe. (Agg. 21/4 ore 19.02 SEGUE)

I COMMENTI DEL TECNICO ROSSOCELESTE MARCI PAGLIARINI – «È stata – spiega coach Pagliarini al termine della gara – una partita in cui abbiamo giocato bene fino al terzo tempo, poi abbiamo avuto un calo d’intensità che ci ha fatto sbagliare tanto sotto porta. Le decisioni arbitrali hanno peccato anche questa volta, è inconcepibile non sanzionare la scorrettezza su Iula. Ora bisogna uscire da questo momento negativo, tornando alla vittoria sabato quando affronteremo a Salerno il Tgroup Arechi». (Agg. 21/4 ore 19.31)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Vecchia alle prese con l'ultima della classe

di GIAMMARCO MORGI

Serve un successo al Civitavecchia Calcio 1920 che, nel match valevole per la 31^ giornata del campionato di Eccellenza laziale girone A, sarà di scena domani mattina alle 11 sul rettangolo di Vignanello ospite della Polisportiva Monti Cimini; formazione attualmente ultima in classifica con 25 punti all’attivo.
Per i nerazzurri i di mister Ugo Fronti, al momento 11esimi in classifica a quota 34 lunghezze, non è un momento prettamente felice, visto che l’undici civitavecchiese è reduce dal pareggio opaco per 1-1 maturato in casa contro il Tor Sapienza la scorsa settimana e dalla sconfitta per 2-0 rimediata contro il Monte Grotte Celoni sempre sul rettangolo amico ma due settimane fa. (Agg. 21/4 ore 18.14 SEGUE)

GLI ASSENTI PER LA PROSSIMA GARA – A complicare ancora di più la situazione dei civitavecchiesi ci saranno anche questa settimana delle assenze importanti a cui far fronte come quella del giovane attaccante Samuele Cerroni, espulso nell’ultima gara e che dovrà quindi scontare un turno di squalifica; oltre alle defezioni del difensore under Fatarella e del centrocampista  spagnolo Merino Mazon, entrambi fermi ai box a causa di un infortunio. (Agg. 21/4 ore 18.43 SEGUE)

I COMMENTI DEL TECNICO NERAZZURRO UGO FRONTI – «Uno scontro – commenta il tecnico del Civitavecchia Calcio 1920 Ugo Fronti – che non possiamo assolutamente prendere sotto gamba. Nonostante affronteremo l’ultima della classe loro vorranno a tutti i costi fare punti, visto che sono distanti soltanto due punti dalla zona playout e vengono da due risultati utili. Queste sono partite in cui serve il massimo sacrificio da parte di tutti e, avendo lavorato molto e bene in settimana, penso che il gruppo metterà in scena una bella prestazione. Ho visto tanto entusiasmo tra i ragazzi e vedo molta voglia di riscatto». (Agg. 21/4 ore 19.11)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Crc a caccia del bis toscano

Seconda trasferta toscana consecutiva del Civitavecchia Rugby Centumcellae, che dopo aver espugnato Arezzo sale a Firenze per vedersela con la Florentia. Quartultima giornata di serie B girone 2, con i biancorossi impegnati domani dalle 15.30 al campo Marco Polo contro un XV che, dopo un inizio di campionato sofferto, ha saputo scalare posizioni in classifica riuscendo a vivere una stagione tranquilla. Stesso discorso per i civitavecchiesi, che continuano nell’operazione-giovani: anche domani saranno tanti i ragazzi i convocati per continuare a fare esperienza in categoria. Diverse le assenze: fuori gioco Fabio Gentili, Emanuele Di Gennaro, Daniele Fraticelli e Luca Solfanelli mentre Jacopo Manuelli, Claudio Cortellessa e Riccardo Rossi non sono in condizioni fisiche perfette. Tornato in squadra Giacomo Pampinella, spazio per Gabriele Urbani e Michele Nocchi. (Agg. 21/4 ore 18.08 SEGUE)

I COMMENTI DEI TECNICI ESPOSITO E MAMELI – «Il percorso nostro e quello dei viola sono stati molto simili – dicono gli allenatori Pippo Esposito e Alessandro Mameli – e serve continuare a fare punti per mantenere una posizione di classifica importante. Ci fa piacere sottolineare che in due stagioni sono passati 47 giocatori, 30 quali esordienti civitavecchiesi. Siamo orgogliosi di ciò». (Agg. 21/4 ore 18.37 SEGUE)

I CONVOCATI PER IL CRC – L’elenco dei convocati: Diego Carabella, Claudio Cortellessa, Alessandro Crinò, Emanuele Diottasi, Gabriele Gentile, Renato Giordano, Senad Kurtaj, Diego Lazzerini, Jacopo Manuelli, Simone Montana Lampo, Matteo Mellini Susca, Luca Nastasi, Fabrizio Natalucci, Michele Nocchi, Athos Onofri, Paolo Orabona, Gianmarco Orchi, Giacomo Pampinella, Riccardo Rossi, Antonio Simeone, Gabriele Urbani, Mongendjo Williams. (Agg. 21/4 ore 19.05)

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###