Servizi Sociali, è ancora scontro tra Barbazza e Fantozzi

SANTA MARINELLA – Continua la polemica tra il referente cittadino di Fratelli D’Italia Ilaria Fantozzi e l’assessore ai servizi sociali Renzo Barbazza. “Fa piacere il fatto che forze giovani, come Ilaria Fantozzi, si impegnino per problemi sociali, al di là del colore politico – dice Barbazza – ma le situazioni vanno conosciute nei dettagli precisi, dopo aver ascoltato e approfondito i diversi aspetti, non solo quelli portati avanti dai diretti interessati, per non rischiare di poter scivolare nella demagogia politica e nel mancato rispetto della verità. La signora Abbatiello prende un contributo economico per il sostegno alla locazione mensile di 500 euro esattamente dal 2011.Su valutazione del servizio sociale, da febbraio 2018, si è aggiunta la carta Rei, con un ulteriore sostegno di 187 euro al mese. La legge stabilisce, altresì che, laddove ci siano figli maggiorenni, questi sono tenuti a provvedere al sostegno dei genitori. Dopo la dichiarazione di dissesto economico, il servizio sociale ha dovuto rivalutare tutte le situazioni economiche delle persone che avevano avuto l'accesso al reddito di sostegno. I mesi di giugno, agosto e settembre sono stati pagati da impegni che il servizio sociale aveva già preparato da tempo ma che, a seguito del dissesto, erano rimasti temporaneamente in sospeso all'ufficio ragioneria con determina 44 del 24 settembre, e poi sbloccati quando le condizioni lo hanno consentito naturalmente, ma non certo per l'intervento di FdI. Infine i mesi di aprile, maggio e luglio sono stati impegnati con i fondi del distretto socio-sanitario del Comune. Quindi, la signora ha avuto una risposta adeguata, compatibilmente con le tante altre condizioni di povertà e indigenza che il Comune ha il dovere di considerare e valutare in piena autonomia, senza pressioni mediatiche o politiche, ma nel rispetto della normativa e di criteri valutativi di giustizia sociale”.

 

 

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.