Appalto pulizie e portierato: ancora niente stipendi

CIVITAVECCHIA – Ancora niente stipendi per i lavoratori della Sgm – Scala enterprise e Fisascat Cisl e Cisl Roma capitale e Rieti chiedono un incontro urgente con il Comune. Una situazione che è «ormai insostenibile» per quanto riguarda l’appalto pulizie e portierato del comune di Civitavecchia. Già nei giorni scorsi un grido d’allarme era giunto da parte dell’Ugl che evidenziava forti irregolarità. Ora anche Aldo Pascucci e Silvano Corda per la Fisascat Cisl e Diego Bottacchiari e Paolo Sagarriga Visconti per la Cisl Roma capitale e Rieti intervengono sulla vicenda con una richiesta di incontro urgente di cui sono stati informati Prefettura e Anac. Il problema, purtroppo, è sempre il solito: gli stipendi non arrivano. Una situazione che non è migliorata con il subentrare di Sgm e Scala. «Si evidenzia una condotta estremamente indisponente e irriguardosa da parte delle società – tuonano i sindacati – nei confronti dei lavoratori, i quali ancora una volta non hanno ricevuto alcun preavviso di tale ritardo e, soprattutto, a tutt’oggi non riescono ad avere alcun contatto aziendale per sapere quando verranno accreditati gli emolumenti correnti spettanti. Questa organizzazione sindacale non può più in alcun modo tollerare un simile atteggiamento, reso ancor più grave dal fatto che ci troviamo nell’ambito di un appalto pubblico aggiudicato attraverso gara – e pertanto – concludono – preannuncia l’attivazione di tutte le iniziative che si riterranno più opportune a tutela e salvaguardia dei diritti normativi e retributivi dei lavoratori».

Leggi articolo completo

###BANNER_ADS###

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.